Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "".
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Capitolo 10: Il breve tempo di angoscia

    Un tempo di angoscia precede la fine del periodo di prova

    A pagina 33 [di Early Writings] si legge quanto segue: “...all'inizio del tempo di angoscia eravamo ricolmi dello Spirito Santo mentre annunciavamo con forza il sabato”.UG 84.1

    Queste righe sono state scritte nel 1847 quando c'erano pochi avventisti osservatori del sabato, e di questi solo alcuni ritenevano che osservarlo fosse così importante da tracciare una linea di confine tra il popolo di Dio e i non credenti. Ora quella visione comincia a realizzarsi. L'“inizio del tempo di angoscia”, qui menzionato, non si riferisce al momento in cui incominceranno le piaghe bensì a un periodo di poco precedente, mentre Cristo si trova nel santuario.UG 84.2

    In quel periodo, a conclusione dell'opera di salvezza, l'angoscia si estenderà su tutta la terra e le nazioni saranno adirate, ma nello stesso tempo trattenute per non impedire l'opera del terzo angelo. — Early Writings, 85, 86 (1854).UG 84.3

    La fine della libertà religiosa negli stati uniti

    La legge di Dio sarà resa vana, per mezzo di Satana. Nella nostra nazione, fiera della sua libertà, verrà meno la libertà religiosa. Il conflitto si deciderà sulla questione del sabato e coinvolgerà il mondo intero. — Evangelism, 236 (1875).UG 84.4

    Una grande crisi si prospetta per il popolo di Dio. Molto presto, la nostra nazione cercherà d'imporre a tutti l'osservanza del primo giorno della settimana come giorno sacro e non si farà scrupolo a costringere gli uomini a osservare il giorno che essa dichiarerà essere il giorno di riposo, contro la voce della propria coscienza. — The Review and Herald, 11 dicembre 1888.UG 84.5

    Gli avventisti del settimo giorno combatteranno la battaglia per il sabato, settimo giorno. Negli Stati Uniti, e in altri paesi, le autorità, piene di orgoglio e forti della loro potenza, faranno leggi per limitare la libertà religiosa. — Manoscritto 78, 1897.UG 84.6

    I protestanti degli Stati Uniti saranno i primi a stendere la loro mano, attraverso l'abisso, per stringere quella dello spiritismo e poi quella del potere di Roma. Così, sotto l'influsso di questa triplice unione questo paese seguirà le orme di Roma e calpesterà i diritti della coscienza. — The Great Controversy, 588 (1911).UG 84.7

    La chiesa e lo stato si oppongono al popolo di Dio

    Tutti quelli che non accetteranno supinamente il decreto delle autorità locali e non ubbidiranno alla legge nazionale di glorificare il sabato istituito dall'“uomo del peccato”, contro il giorno santo istituito da Dio, sperimenteranno non soltanto il potere oppressivo del papato ma anche quello del mondo protestante: l'immagine della bestia. — SSM, 380 (1886).UG 85.1

    Quei gruppi religiosi che si rifiutano di ascoltare i messaggi di avvertimento di Dio agiranno con inganno e si uniranno al potere civile per perseguitare i santi. Le chiese protestanti si uniranno al potere papale nel perseguitare il popolo di Dio che osserva i suoi comandamenti...UG 85.2

    Questo potere, simile a un agnello, si unisce al dragone per combattere contro coloro che osservano i comandamenti di Dio e hanno la testimonianza di Gesù Cristo. — Manuscript Releases 1:162 (1899).UG 85.3

    La chiesa ricorrerà al potere civile, e in quest'opera cattolici e protestanti si uniranno. — The Great Controversy, 607 (1911).UG 85.4

    Davanti ai tribunali

    Chi vivrà negli ultimi giorni della storia terrena saprà cosa significhi essere perseguitato per amore della verità. Nei tribunali prevarrà l'ingiustizia. I giudici rifiuteranno di ascoltare le ragioni di coloro che sono leali ai comandamenti di Dio perché sanno che gli argomenti a favore del quarto comandamento sono incontestabili. Diranno: “Abbiamo una legge, e secondo ‘la nostra legge’ egli dovrà morire”. Per loro la legge di Dio non avrà alcuna importanza. Per loro “la nostra legge” sarà suprema. Saranno favoriti coloro che si adegueranno alle leggi umane, ma non quelli che desiderano rimanere fedeli a quella di Dio. — The Signs of the Times, 26 maggio 1898.UG 85.5

    Quando saremo portati davanti ai tribunali, non dovremmo preoccuparci di far valere le nostre ragioni, a meno che ciò non contrasti con il volere di Dio. Non ci battiamo per i nostri diritti, ma per quello di Dio a ricevere il nostro servizio. — Manuscript Releases 5:69 (1895).UG 85.6

    Gli avventisti saranno trattati con disprezzo

    La stessa mente scaltra che congiurò contro i fedeli nel passato cerca tuttora di eliminare dalla terra coloro che temono Dio e ubbidiscono alla sua legge. La ricchezza, il genio, la cultura si coalizzeranno per coprirli di disprezzo. Governanti, persecutori, ministri e membri di chiesa cospireranno contro di loro. Con la voce e con la penna, con lusinghe, minacce e scherni cercheranno di scuotere la loro fede. — Testimonies for the Church 5:450 (1885).UG 85.7

    Verrà il tempo in cui, perché sosteniamo la verità biblica, saremo trattati come traditori. — Testimonies for the Church 6:394 (1900).UG 85.8

    Coloro che onorano il sabato biblico saranno denunciati come nemici della legge e dell'ordine, come fautori di disordini, di anarchia morale e di corruzione nella società e causa dei castighi di Dio che si abbattono sulla terra. I loro scrupoli di coscienza saranno giudicati come ostinazione, caparbietà e disprezzo delle autorità. Saranno addirittura accusati di ostilità nei confronti del governo. — The Great Controversy, 592 (1911).UG 86.1

    Coloro che in quei giorni malvagi, senza timore, serviranno Dio secondo i dettami della coscienza, avranno bisogno di coraggio, di fermezza, della conoscenza di Dio e della sua Parola, perché quelli che saranno fedeli a Dio saranno perseguitati e i loro motivi contrastati, i loro sforzi migliori male interpretati e i loro nomi diffamati. — The Acts of the Apostles, 431, 432 (1911).UG 86.2

    Persecuzioni di ogni tipo

    Le persecuzioni subite dai protestanti da parte del cattolicesimo che quasi annientò la religione di Gesù Cristo saranno più che emulate quando il protestantesimo e il papismo si uniranno. — Selected Messages 3:387 (1889).UG 86.3

    Satana ha mille artiglierie nascoste pronte ad attaccare il popolo di Dio che osserva i comandamenti per costringerlo ad andare contro coscienza. — Lettera 30a, 1892.UG 86.4

    Nulla di quello che potrebbe succedere ci deve sorprendere. Non meravigliamoci di fronte a possibili futuri orrori. Coloro che calpestano la legge di Dio hanno lo stesso spirito di quegli uomini che insultarono e tradirono Gesù. Senza alcun rimorso faranno le opere del loro padre: il diavolo. — Selected Messages 3:416 (1897).UG 86.5

    Chi desidera rinfrescarsi la memoria e istruirsi nella verità deve esaminare quello che accadde alla chiesa primitiva nel giorno della pentecoste e nei giorni immediatamente successivi. Sarà bene anche studiare attentamente, nel libro degli Atti, le esperienze di Paolo e degli altri apostoli poiché il popolo di Dio, ai giorni nostri, deve passare attraverso simili prove. — The Paulson Collection, 118 (1907).UG 86.6

    Ogni sostegno terreno verrà meno

    Presto le ricchezze accumulate non avranno più valore. Quando sarà emanato il decreto che nessuno può comprare o vendere se non ha il marchio della bestia, anche i mezzi economici non daranno più alcun vantaggio. Dio ci chiama ora a fare tutto quello che è in nostro potere per dare questo avvertimento al mondo. — The Review and Herald, 21 marzo 1878.UG 86.7

    Verrà il tempo in cui non potremo vendere a nessun prezzo. Presto sarà emanato il decreto che vieterà alla gente di comprare o vendere se non ha il marchio della bestia. Poco tempo fa questo si è quasi realizzato in California, ma era soltanto il soffiare dei quattro venti che per ora sono trattenuti dai quattro angeli. Non siamo ancora pronti. C'è ancora lavoro da svolgere e quando sarà finito verrà dato agli angeli l'ordine di lasciare la presa affinché i quattro venti soffino sulla terra. — Testimonies for the Church 5:152 (1882).UG 86.8

    Nell'ultima grande fase del conflitto con Satana, quelli che rimarranno fedeli a Dio si troveranno esclusi da ogni mezzo di sostentamento. Rifiutandosi di infrangere la legge di Dio e di ubbidire ai potenti della terra, sarà loro proibito di comperare e di vendere. — The Desire of Ages, 121, 122 (1898).UG 87.1

    Satana dice: “...Le leggi degli uomini saranno così drastiche che nessuno oserà più osservare il sabato per timore di non avere più cibo o di che coprirsi. I credenti si uniranno con il mondo nella trasgressione della legge divina”. — Prophets and Kings, 183, 184 (1914).UG 87.2

    Alcuni saranno imprigionati perché si rifiuteranno di profanare il sabato del Signore. — The Paulson Collection, 118 (1907).UG 87.3

    Quando i difensori della verità si rifiuteranno di onorare la domenica come giorno di riposo, alcuni saranno imprigionati, altri mandati in esilio e alcuni addirittura trattati come schiavi. Dal punto di vista della ragione umana tutto questo sembra impossibile, ma quando la potenza dello Spirito di Dio si ritirerà dalla terra e il mondo verrà a trovarsi sotto il dominio di Satana che odia i comandamenti divini, allora accadranno cose molto strane. Il cuore umano che non prova timore e amore per il Signore può diventare molto crudele. — The Great Controversy, 608 (1911).UG 87.4

    Se saremo chiamati a soffrire per amore di Cristo, andremo in prigione confidando in lui come un bambino confida nei suoi genitori. Adesso è il momento di coltivare la fede in Dio. — Our High Calling, 357 (1892).UG 87.5

    Molti saranno messi a morte

    La miglior cosa per noi è accostarsi a Dio e, se vorrà che noi perdiamo la vita per amore della verità, forse questo potrebbe essere il mezzo per portare molti altri a quella stessa verità. — Selected Messages 3:420 (1886).UG 87.6

    Molti saranno imprigionati, molti fuggiranno dai paesi e dalle città per salvarsi la vita, e molti, rimanendo saldi in difesa della verità, saranno martiri per amore di Cristo. — Selected Messages 3:397 (1889).UG 87.7

    Davanti a noi c'è la prospettiva di una lotta continua, col rischio di essere imprigionati, di perdere i beni e anche la vita stessa per difendere la legge di Dio. — Testimonies for the Church 5:712 (1889).UG 87.8

    Gli uomini saranno costretti a ubbidire ai decreti umani e a violare la legge divina. Coloro che resteranno fedeli a Dio saranno minacciati, denunciati, esiliati. “...perfino i genitori, i fratelli, i parenti e gli amici vi tradiranno...”. Luca 21:16. — Prophets and Kings, 588 (1914).UG 87.9

    Non sarà necessario avere il coraggio e la forza dei martiri di un tempo finché non ci troveremo nelle stesse situazioni. Se ci fossero di nuovo le persecuzioni ci verrebbe data la grazia di restare ben saldi e mostrare un vero eroismo. — Our High Calling, 125 (1889).UG 87.10

    I discepoli finché non ce ne fu bisogno non ricevettero il coraggio e la forza dei martiri. — The Desire of Ages, 354 (1898).UG 88.1

    Come rimanere saldi nelle persecuzioni

    Capiremo che al di fuori di Gesù non potremo fidarci più di nessuno. Gli amici si dimostreranno falsi e traditori. I parenti, ingannati dal nemico, penseranno di rendere un servizio a Dio contrastandoci e mettendosi contro di noi con tutte le loro forze nella speranza di farci rinnegare la nostra fede. Ma nei momenti di buio e di pericolo potremo affidare la nostra mano a Cristo. — Maranatha, 197 (1889).UG 88.2

    L'unico modo per rimanere forti nel conflitto è quello di essere radicati e motivati in Cristo. Dobbiamo accettare Gesù che è la verità. Solo in questo modo la verità potrà colmare le esigenze più profonde della persona. La predicazione di Cristo crocifisso, di Cristo nostra giustizia, è la sola cosa che soddisfa appieno l'animo umano. Quando l'interesse dei nostri ascoltatori è fondato su questa grande verità basilare, la fede, la speranza e il coraggio arrivano al cuore dell'uomo. — General Conference Daily Bulletin, 28 gennaio 1893.UG 88.3

    Molti, a causa della loro fede, perderanno in questa vita casa ed eredità, ma se affideranno i loro cuori a Cristo, accettando il messaggio della sua grazia, e confideranno in lui, che è per loro certezza e sostituto oltre che Figlio di Dio, potranno ancora essere colmi di gioia. — The Signs of the Times, 2 giugno 1898.UG 88.4

    La persecuzione disperde il popolo di Dio

    Poiché in vari luoghi si è verificata una certa animosità verso chi osserva il sabato del Signore, può essere necessario che il popolo di Dio si trasferisca in altri luoghi dove non c'è la stessa ostilità.UG 88.5

    Dio non chiede ai suoi figli di rimanere in luoghi pericolosi dove, a causa di uomini malvagi, la loro influenza è inefficace e le loro vite sono in pericolo. Quando la libertà e la vita vengono messe a repentaglio, non è solo opportuno ma è doveroso andare laddove la gente è disposta ad ascoltare la Parola di vita e dove le possibilità di predicare la Parola sono più favorevoli. — Manoscritto 26, 1904.UG 88.6

    Tra breve arriverà il tempo in cui il popolo di Dio, a causa della persecuzione, sarà disperso in molti paesi. Coloro che hanno ricevuto un'istruzione completa saranno avvantaggiati ovunque si trovino. — Manuscript Releases 5:280 (1908).UG 88.7

    La persecuzione porta all'unità tra il popolo di Dio

    Quando la tempesta delle persecuzioni si abbatterà su di noi, le vere pecore sentiranno la voce del vero pastore. Si cercherà altruisticamente di salvare i perduti, e molti di quelli che si sono allontanati dal gregge ritorneranno a seguire il grande pastore. Il popolo di Dio di venterà compatto e presenterà al nemico un fronte unito. In vista del comune pericolo le discussioni per la supremazia termineranno e non ci saranno più liti per chi sia il più grande. — Testimonies for the Church 6:401 (1900).UG 88.8

    La crisi rende più evidente l'intervento di Dio

    Di tanto in tanto il Signore ha rivelato il suo modo di operare. Egli sa che cosa succede sulla terra e nei momenti di crisi si è rivelato ed è intervenuto per impedire che i disegni di Satana riuscissero. Spesso ha permesso che ci fossero delle crisi tra le nazioni, le famiglie e gli individui perché apparisse evidente la sua mediazione e in quei momenti ha fatto sapere che c'era un Dio in Israele pronto a sostenere e difendere il suo popolo.UG 89.1

    Quando l'opposizione alla legge di Yahweh sarà quasi universale, quando il popolo di Dio sarà esposto alla sofferenza causata dagli uomini, allora Dio interverrà. Le preghiere ferventi del suo popolo saranno esaudite, poiché egli ama che il suo popolo lo cerchi con tutto il suo cuore e dipenda da lui come suo liberatore. — The Review and Herald, 15 giugno 1897.UG 89.2

    Per un po' agli oppressori sarà permesso di trionfare su coloro che conoscono i santi comandamenti di Dio... Fino alla fine Dio permette a Satana di rivelare il suo carattere bugiardo, accusatore e omicida. In tal modo il trionfo finale del popolo di Dio sarà più evidente, più glorioso, più pieno e completo. — Selected Messages 3:414 (1904).UG 89.3

    L'afflizione purifica il popolo di Dio

    Presto ci sarà angoscia in tutto il mondo. Ognuno deve cercare di conoscere Dio. Non abbiamo tempo da perdere.... L'amore di Dio per la sua chiesa è infinito. L'opera di sostegno che egli esercita in favore della sua chiesa è incessante. Egli non permette che sulla chiesa si abbatta nessuna afflizione che non sia indispensabile per la sua purificazione e per il suo bene presente ed eterno. Egli la purificherà come purificò il suo tempio all'inizio e alla fine del suo ministero sulla terra. Tutto quello che Dio lascia che si abbatta sulla chiesa sotto forma di prova è per far sì che il suo popolo acquisti una più profonda pietà e una maggiore forza nella sua opera di testimonianza alle genti. — Testimonies for the Church 9:228 (1909).UG 89.4

    Afflizioni, tentazioni, avversità e altre prove sono opera di Dio per purificarci, santificarci e renderci pronti per il cielo. — Testimonies for the Church 3:115 (1872).UG 89.5

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents