Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

La Voce Nel Linguaggio E Nel Canto

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "".
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Capitolo 73 - Il Canto nell’ultima grande crisi

    Impariamo ora i canti degli angeli - Chi mi offre il sacrificio della lode dice il Creatore mi glorifica. (Salmo 50:23) Tutti gli abitanti del cielo sono uniti nel lodare Dio. Impariamo ora, sulla terra il canto di questi angeli, così da poterlo intonare un giorno, quando ci uniremo alle loro schiere luminose. Diciamo con il salmista: Io loderò l’Eterno finché vivrò, salmeggerò al mio Dio, finché esisterò. (146:2) Ti celebrino i popoli, o Dio, tutti quanti i popoli ti celebrino. (67:5) - PP 289, 290VLC 340.1

    Nelle ombre delle afflizioni - Alla luce del giorno e nel frastuono delle voci che risuonano nell’aria, l’uccello in gabbia non riesce a imparare la melodia che il padrone vuole insegnargli. Sente tanti altri suoni e riesce soltanto a coglierne dei frammenti, dei trilli, senza riuscire a ripeterla tutta. Ma se il padrone copre la gabbia e la colloca in un posto dove l’uccello sentirà soltanto la melodia che deve imparare, nell’oscurità cercherà di modulare la nuova aria: si ferma, ricomincia, poi riparte ancora fino a quando non sarà capace di ripeterla senza esitazioni. A quel punto si può riportare l’uccello in piena luce: ora non dimenticherà più la melodia che ha imparato. Dio agisce nello stesso modo con i Suoi figli. Ha un canto da insegnarci e quando lo abbiamo imparato, nei momenti oscuri della sofferenza, potremo sempre ricantarlo. - The Ministry of Healing, 472VLC 340.2

    La speranza nell’ultima crisi - Tra le dense ombre dell’ultima grande crisi sulla terra, la luce di Dio risplenderà in tutto il suo fulgore, e il canto della speranza e della fede risuonerà con accenti purissimi ed elevati. - Ed 166VLC 340.3

    Il Canto trionfante alla venuta di Gesù - Attraverso uno squarcio nelle nubi si affaccia una stella il cui splendore è quadruplicato dal contrasto con le tenebre circostanti.VLC 340.4

    Essa trasmette speranza e gioia ai fedeli, ma manifesta giustizia e collera ai trasgressori della legge di Dio. Coloro che hanno sacrificato tutto per Cristo ora sono al sicuro, protetti dal Signore.VLC 341.1

    Messi alla prova, essi hanno manifestato al mondo e ai contestatori della verità, la loro fedeltà a Colui che è morto per loro. Un meraviglioso cambiamento si è verificato in coloro che sono rimasti fedeli anche davanti alla morte. Liberati improvvisamente dall’oscura e terribile tirannia di uomini trasformati in demoni, i loro volti, un tempo pallidi, ansiosi e smarriti, ora risplendono di meraviglia, di fede e di amore. Le loro voci si elevano in questo canto di trionfo: Dio è per noi un rifugio ed una forza, un aiuto sempre pronto nelle distrette. Perciò noi non temeremo, anche quando fosse sconvolta la terra, quando i monti fossero smossi in seno ai mari, quando le acque del mare muggissero e schiumassero, e per il loro gonfiarsi tremassero i monti. (Salmo 46:1-3) - GC, 638, 639VLC 341.2

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents