Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

La Verità Sugli Angeli

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "".
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Il segno segreto del fratello N. D. Faulkhead

    Il fratello Faulkhead chiese di vedermi. Avevo per lui e sua moglie un messaggio che li riguardava. Gli dissi che già da qualche tempo, volevo trasmetterglielo, ma lo Spirito Santo mi aveva ordinato di non farlo. Gli chiesi quando avremmo potuto vederci.VA 220.2

    Egli mi rispose:VA 220.3

    - Sono contento che non abbia inviato questo messaggio per lettera, preferisco sentirlo dalle sue labbra, perché se fosse arrivato per altre vie, certamente non mi avrebbe fatto nessun bene.VA 220.4

    Poi aggiunse:VA 220.5

    - Perché non mi dà subito il messaggio?VA 220.6

    Ed io risposi:VA 220.7

    - Può rimanere qui per sentirlo?VA 220.8

    E il fratello rispose che potevo farlo.VA 220.9

    Quel giorno ero piuttosto stanca, perché avevo partecipato alla chiusura degli esercizi scolastici, ma nonostante questo, mi alzai dal letto, e per tre ore lessi al fratello la mia testimonianza. Il suo cuore si commosse e vi erano lacrime nei suoi occhi, e quando smisi di leggere, egli mi disse:VA 220.10

    - Accetto ogni parola, perché tutto questo riguarda proprio me.VA 220.11

    La maggior parte di quello che avevo letto si riferiva alla gestione dello studio pubblicitario sin dal suo inizio. Il Signore mi rivelò pure il fatto che il fratello avesse relazione con la massoneria, e che se egli non avesse troncato questo legame che lo univa con queste associazioni, avrebbe perso la sua anima.VA 220.12

    Il fratello rispose:VA 221.1

    - Accetto la luce che il Signore mi ha mandato attraverso lei. Sono membro di cinque logge, e le finanze di altre sono sotto la mia responsabilità. Da questo momento in poi non voglio più partecipare ai loro incontri, e chiuderò il più presto possibile tutte le relazioni finanziarie che ho con loro.VA 221.2

    Ripetei le parole pronunciate dal mio istruttore riguardo a queste associazioni; mentre gli mostravo un certo movimento o segno che era stato detto dalla mia guida.VA 221.3

    Il fratello Faulkhead, in seguito, disse all’anziano Daniells e agli altri che il segno che avevo fatto era conosciuto solo da quelli che appartenevano all’ordine più alto della massoneria, nella quale lui stesso era entrato recentemente, e che io lo avevo fatto senza sapere che gli stavo dando un segno speciale. Egli considerò tutto questo come una prova che il Signore stava operando attraverso me allo scopo di salvare la sua anima. 5 MR 148,149VA 221.4

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents