Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

La Verità Sugli Angeli

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "".
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    La triplice tentazione di Cristo nel deserto

    Satana aveva dichiarato ai suoi angeli, che avrebbe vinto Cristo tentandolo nell’appetito. Egli sperava di vincerlo nel suo stato di debolezza. ST 4 aprile 1900.VA 146.4

    Satana si rese conto che era necessario vincere o morire. Il conflitto era troppo importante perché ne lasciasse la cura ai suoi seguaci. Diresse personalmente la battaglia e tutte le forze dell’apostasia si coalizzarono contro il Figlio di Dio. Cristo divenne il bersaglio di tutti gli attacchi del male. DA 116VA 146.5

    Mentre Gesù digiunava nel deserto, ma non sentiva la fame… Dedicava il suo tempo alla preghiera ed era in comunione con Dio; era come se fosse alla presenza del Padre…. Il pensiero della lotta che era davanti a Lui dissipava tutto il resto, e il suo spirito si alimentava del Pane della Vita. In visione Egli vide la fine del potere di Satana sui tentati e caduti. Poté vedere se stesso mentre guariva i malati, confortando i disperati, infondendo la speranza agli scoraggiati e predicando il Vangelo ai poveri, perché questa Sua missione era la Volontà del Padre Suo. E mentre pensava alla sua missione, non aveva fame, finché si compirono quaranta giorni di digiuno.VA 146.6

    Allora, quando la visione finì, la natura umana di Cristo sentì una tremenda necessità di alimento e Gesù ebbe fame. Ora era arrivata l’opportunità per Satana che decise di agire, e si presentò davanti a Cristo sotto le sembianze di un angelo celeste pieno di luce. 21 MR 8,9VA 147.1

    Un angelo apparve davanti a Lui (Cristo), apparentemente sembrava uno degli angeli che poco prima aveva visto in visione… Le parole del Cielo: “Questo è il Figlio mio prediletto, nel quale mi sono compiaciuto”, suonavano ancora nelle orecchie di Satana, ma nonostante questo, egli era determinato a indurre Gesù a dubitare di questa testimonianza. 21MR 9VA 147.2

    Satana apparve davanti a Lui…. Come un meraviglioso angelo del cielo, informandolo che il messaggio di Dio per Lui era che doveva concludere il digiuno. RH 14 gennaio 1909VA 147.3

    Disse al Redentore che non aveva più bisogno di digiunare, perché la sua lunga astinenza era stata accettata dal Padre e che era più che sufficiente, e che era libero di compiere un miracolo a proprio beneficio. ST - 29 luglio 1889.VA 147.4

    Credendo che il carattere angelico che aveva assunto non fosse stato scoperto, egli si preparò per far dubitare Cristo della sua divinità. 2SP 91VA 147.5

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents