Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

I tesori delle testimionianze 1

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "".
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Vincere la corruzione

    Alcuni, pur riconoscendo gli effetti negativi di certe tendenze, si scusano dicendo che non riescono a vincere le proprie passioni. È un’ammissione terribile da parte di chi si dice cristiano. “...Ritraggasi dall’iniquità chiunque nomina il nome del Signore”. 2 Timoteo 2:19. Perché una simile debolezza? Perché le tendenze istintive sono state rafforzate dall’abitudine e hanno avuto il sopravvento sulle facoltà più elevate. Uomini e donne trascurano i veri principi: essi muoiono spiritualmente perché per troppo tempo hanno assecondato i loro istinti e quindi non sanno più autocontrollarsi. Le loro peggiori tendenze si sono manifestate e l’uomo è diventato schiavo delle sue passioni. Lo spirito era come prigioniero. La sensualità ha spento ogni desiderio di santità e inaridito la vita spirituale.TT1 179.2

    Sono rattristata pensando ai giovani di questa generazione così depravata. Tremo anche per i loro genitori perché mi è stato mostrato che non comprendono il loro dovere di provvedere a un’educazione adeguata dei figli. Ci si affida alla moda e alle consuetudini e così i figli imparano presto a lasciarsi guidare, anzi sviare, da queste realtà e vanno verso la corruzione, mentre i genitori indulgenti si cullano in queste situazioni senza avvertirne il pericolo. Pochi giovani sono esenti da cattive abitudini. Essi vengono dispensati dall’esercizio fisico per paura che si affatichino troppo e i genitori si assumono quei pesi che invece dovrebbero essere portati dai figli. L’eccessivo lavoro è dannoso, ma il risultato dell’indolenza è ancora più temibile. L’ozio favorisce le cattive abitudini. L’attività fisica non affatica neppure di un quinto rispetto alla stanchezza che provoca la grave abitudine della masturbazione. Se un lavoro semplice e regolare stanca i vostri figli, sappiate che c’è qualche cosa, al di fuori del lavoro stesso, che li esaurisce e determina in loro quella sensazione di stanchezza costante. Organizzate per i figli un’attività fisica che li obblighi a esercitare nervi e muscoli e la stanchezza derivante da questo lavoro attenuerà la loro tendenza a cedere ad abitudini malsane. L’ozio è una maledizione e crea pessime abitudini.TT1 179.3

    Mi sono stati presentati molti casi e quando ho potuto avere un’idea della vita intima delle persone in questione, sono rimasta scossa e disgustata per la corruzione di coloro che si professano santi e parlano di vita eterna. Mi sono chiesta spesso: a chi posso credere? Chi è esente dal male?TT1 180.1

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents