Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

I tesori delle testimionianze 1

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "".
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    La valutazione del carattere

    Dio valuta i nostri caratteri, il nostro comportamento e i nostri moventi sulla bilancia del santuario. Sarà terribile essere trovati mancanti nell’amore e nell’ubbidienza nei confronti del nostro Redentore che morì sulla croce per conquistare i nostri cuori. Dio ci ha affidato dei doni preziosi. Egli ci ha offerto la conoscenza e la comprensione della sua volontà affinché potessimo evitare gli errori. Essere pesati sulla bilancia ed essere trovati mancanti nel giorno del giudizio sarà terribile: questo errore fatale non potrà più essere corretto. Giovani amici, il libro di Dio sarà forse consultato invano per trovarvi il vostro nome?TT1 244.2

    Dio vi ha assegnato un’opera che vi renderà suoi collaboratori. Vi sono, intorno a voi, degli uomini da salvare. Voi potete essere per loro fonte di incoraggiamento e benedizione, per allontanarli dal peccato e condurli alla giustizia. Quando proverete un profondo senso di responsabilità nei confronti di Dio, sentirete il bisogno di perseverare nella preghiera e di intensificare la vostra vigilanza per resistere alle tentazioni di Satana. In quanto veri cristiani vi sentirete profondamente rattristati per le condizioni morali del mondo e non vi preoccuperete del vostro abbigliamento manifestando orgoglio e vanità. Sarete fra coloro che piangono e gridano per le abominazioni che si commettono nel paese. Resisterete alle tentazioni di Satana che vorrebbe indurvi a cedere alla vanità e a preoccuparvi delle apparenze esteriori. Lasciarsi andare alla frivolezza e trascurare le responsabilità non dimostra forse mancanza di sensibilità e grettezza mentale?TT1 244.3

    I giovani di oggi possono diventare, se vogliono, collaboratori del Cristo; lavorando al servizio di Dio la loro fede si rafforzerà e aumenterà la loro conoscenza della volontà divina. Ogni obiettivo e ogni azione che rispecchieranno la verità e la giustizia saranno registrati nei libri del cielo. Desidererei far comprendere ai giovani che il peccato è il frutto di una vita caratterizzata dall’egoismo, di un comportamento in funzione della pura soddisfazione dei sensi, che indebolisce così le forze dell’intelletto con le realtà inutili e vane di questa esistenza. Se essi elevassero i loro pensieri e le loro parole al di sopra delle frivolezze di questo mondo e avessero come obiettivo la glorificazione di Dio, essi potrebbero provare quella pace divina che supera ogni conoscenza.TT1 244.4

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents