Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

I tesori delle testimionianze 1

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "".
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Schiavi di Mammona

    Molti possono professare la religione del Cristo pur non amandola e non accettando i principi dell’insegnamento del Maestro. Essi consacrano le loro energie migliori per realizzare obiettivi terreni e s’inchinano davanti a Mammona. È allarmante che tanti si lascino sedurre da Satana, che colpisce la loro immaginazione facendo balenare davanti a loro il miraggio di guadagni temporali. Si lasciano infatuare dalla prospettiva di una felicità perfetta ottenuta tramite ricchezze e onori terreni. Satana li tenta con affermazioni lusinghiere: “Io vi darò tutte queste cose: tutto questo potere, tutta questa ricchezza e così potrete realizzare il bene”. Quando, però, l’obiettivo per il quale si sono impegnati viene raggiunto, gli uomini non hanno più quell’unione con il Salvatore che permetterà loro di rinunciare a se stessi e renderli partecipi della natura divina. Legati ai beni terreni, essi disprezzano lo spirito di sacrificio che Gesù richiede e non desiderano affatto condividere con altri quelle ricchezze che hanno conquistato il loro cuore. Hanno cambiato padrone: al posto del Cristo sono fedeli a Mammona, il loro dio.TT1 276.3

    Mediante l’amore per le ricchezze, Satana si è assicurato l’adorazione di coloro che ha sedotto. Il cambiamento è stato così impercettibile e l’inganno di Satana così sottile e astuto che essi si sono adeguati alle esigenze della società senza rendersi conto di allontanarsi dal Cristo ed essere suoi discepoli solo di nome.TT1 276.4

    Il diavolo agisce nei confronti degli uomini con più cautela di quanta ne abbia avuta con Gesù nel deserto della tentazione, perché sa che in quella circostanza rimase sconfitto. Egli è un nemico vinto. Si avvicina all’uomo indirettamente e non chiede più apertamente l’adorazione, ma si limita a suggerire agli uomini di interessarsi alle realtà terrene. Se riesce a monopolizzare i loro pensieri e i loro affetti, ogni attrattiva celeste diventa secondaria. Egli desidera che l’uomo ceda alla potenza illusoria delle sue tentazioni, che prevalga l’amore per il denaro, per il mondo, per la posizione e ogni affetto sia concentrato sui tesori terreni. Se Satana riesce a realizzare il suo obiettivo, otterrà tutto ciò che aveva già chiesto a Gesù.TT1 276.5

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents