Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

I tesori delle testimionianze 1

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "".
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Capitolo 24: La potenza di Satana

    L’uomo è prigioniero di Satana. La missione del Cristo mirava a riscattarlo dalla potenza del suo grande avversario. L’uomo è incline, per natura, a cedere alle tentazioni di Satana e non può resistere a un nemico così terribile se il Cristo, il grande Vincitore, non è in lui per guidare i suoi desideri e per comunicargli la sua forza. Solo Dio può limitare la potenza di Satana. Egli vaga sulla terra, percorrendola in ogni direzione, senza ridurre la sua vigilanza per paura di perdere anche una sola opportunità per distruggere gli uomini. È estremamente importante che il popolo di Dio si renda conto di tutto questo per sottrarsi agli inganni del nemico.TT1 88.1

    Satana si prepara per la sua ultima battaglia contro i figli di Dio e agisce in incognita. “E non c’è da meravigliarsene, perché anche Satana si traveste da angelo di luce”. 2 Corinzi 11:14. Mentre alcuni di coloro che sono stati sedotti non credono alla sua esistenza, egli li rende schiavi e li utilizza per realizzare i suoi progetti. Satana sa meglio di noi quanto sarebbe grande la forza del popolo di Dio, se esso cercasse di possedere la potenza del Cristo. Quando i credenti invocano umilmente il grande Vincitore per aiutarli, anche il più debole, appoggiandosi saldamente al Cristo, può respingere efficacemente il Maligno e i suoi angeli. Satana è troppo scaltro per presentare apertamente le sue tentazioni, infatti il cristiano potrebbe opporsi con tutte le sue forze e riceverebbe nuovo vigore dal potente Liberatore. Il nemico, allora, si presenta clandestinamente e opera tramite i suoi seguaci che si spacciano per persone pie.TT1 88.2

    Satana manifesterà tutta la sua potenza per tormentare, tentare e sviare il popolo di Dio. Colui che osò affrontare, mettere alla prova e insultare il nostro Signore, che ebbe la possibilità di trasportarlo prima sul pinnacolo del tempio e poi su un’alta montagna, eserciterà tutta la sua potenza nei confronti di questa generazione che non ha la stessa saggezza del Maestro e non ne conosce la grandezza.TT1 88.3

    Egli influenzerà in modo straordinario coloro che sono naturalmente inclini a eseguire i suoi ordini. Satana esulta quando si rende conto che molti lo considerano come un semplice mito. Ogni volta che non viene preso seriamente in considerazione o viene rappresentato con immagini irreali, o come un animale, ne trae vantaggio perché gli uomini finiscono per considerarlo un essere inferiore. Essi sono impreparati nei confronti dei piani machiavellici che ha elaborato ed egli risulta quasi sempre vincitore. Se invece si riconoscesse la sua potenza e la sua astuzia, molti sarebbero pronti e in grado di resistergli efficacemente.TT1 88.4

    Tutti dovrebbero ricordarsi che un tempo Satana era un angelo di Dio e che se la sua ribellione gli impedì l’accesso al cielo, non distrusse però le sue facoltà, né lo ridusse allo stato animale. Successivamente ha utilizzato la sua potenza contro il governo di Dio; è diventato più abile e ha trovato il modo migliore per ingannare gli uomini con le sue tentazioni.TT1 88.5

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents