Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

Supplemento Al Commentario Biblico Di (Ellen G. White) Volumi Da 1a7 (Vecchio Testamento)

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "".
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Ezechiele

    Capitolo 1

    Gloriose rivelazioni durante i giorni più tenebrosi CBVT7A 408.1

    Tutti coloro che servono Dio con purezza di anima, sanno che Egli è un Dio geloso e che il Suo onore dove essere preservato. Molte delle più gloriose rivelazioni registrate nella Bibbia, sono state date dal Signore nei giorni più bui della storia della Chiesa. CBVT7A 408.2

    Il Signore ha dato queste rivelazioni della Sua gloria in modo che gli uomini possano essere profondamente impressionati dalla santità del servizio divino. La mente ha ricevuto impressioni con forza solenne, per dimostrare che Dio è Dio e che Lui non ha perso la Sua gloria. Egli ci chiede la massima fedeltà nel suo servizio. Nelle menti umane deve rimanere l’impressione che il Signore Dio è santo e che egli rivendicherà la Sua gloria. (MS 81, 1906).CBVT7A 408.3

    8 — Il potere divino dà il successo - (cap. 10:8,21) CBVT7A 408.4

    Nella visione di Ezechiele, la mano di Dio appare sotto le ali dei cherubini. Questo insegna ai Suoi servi, che il successo è dato solo dal potere divino, e che Egli collaborerà con quelli che abbandonano l’iniquità e purificano il loro cuore e la loro vita. I messaggeri celesti che Ezechiele vide, erano simili a una luce brillante che si muoveva tra gli esseri viventi alla velocità del lampo, essi rappresentano la velocità con cui quest’opera avanzerà fino a quando sarà terminata. Colui che non sonnecchia, e che continuamente è in azione per compiere i suoi progetti, può svolgere la Sua grande opera armoniosamente. Ciò che per le nostre menti limitate sembra complicato e difficile, la mano del Signore può mantenerlo in perfetto ordine. Può escogitare mezzi e modi per contrastare le intenzioni di consiglieri empi e di coloro che tramano il male. CBVT7A 408.5

    Quelli che sono chiamati in posizioni di responsabilità nell’opera del Signore, spesso credono di portare pesanti pesi, quando potrebbero avere la soddisfazione di sapere che Gesù li porta tutti. CBVT7A 408.6

    Se permettiamo che in noi ci sia un sentimento totale di eccessiva preoccupazione, di angoscia e perplessità nell’opera del Signore, abbiamo bisogno di confidare in Dio, credere in Lui e andare avanti. La vigilanza instancabile dei messaggeri celesti, la loro incessante collaborazione con gli esseri umani, ci mostra come la mano di Dio guida la ruota dentro la ruota. A chi si occupa dell’opera del Signore, l’Istruttore divino dice ciò che disse a Ciro anticamente: Ti cingerò anche se tu non mi conosci. (Isaia 45:5) RH Jan. 11, 1887CBVT7A 409.1

    15-28 - La libertà individuale, tuttavia in completa armonia CBVT7A 409.2

    Il Signore conosce intimamente ogni uomo. Se i nostri occhi fossero aperti, potremmo vedere la giustizia eterna in azione nel nostro mondo. C'è una potente influenza, estranea al dominio dell'uomo. L'uomo può presumere di dirigere le cose, ma ci sono influenze superiori che agiscono e che sono più che umane. I servi del Signore sanno che Egli è in azione per contrastare i piani di Satana. Quelli che non conoscono Dio, non possono comprendere le sue azioni. E’ in azione una ruota dentro un’altra ruota. La complessità del meccanismo, apparentemente può sembrare intricata e l’uomo può vedere solo confusione, ma la mano divina, come abbiamo visto nel caso di Ezechiele, è collocata sulle ruote, e le guida in modo che ciascun elemento si muova in completa armonia, facendo il suo lavoro specifico, e tuttavia in completa libertà individuale d’azione. (MS 13, 1898)CBVT7A 409.3

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents