Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

Supplemento Al Commentario Biblico Di (Ellen G. White) Volumi Da 1a7 (Vecchio Testamento)

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "".
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Capitolo 21: 6

    Miracolosamente preservatiCBVT7A 99.4

    Per punirli per la loro ingratitudine e mormorio contro Dio, Il Signore permise che fossero morsi da serpenti ardenti che infestavano il deserto. Questi serpenti sono chiamati “serpenti ardenti” perché il loro morso provoca una violenta infiammazione e una morte rapida. Fino a quel momento il popolo era stato preservato da questi serpenti in modo miracoloso. 4SG (41)CBVT7A 99.5

    Una decisione fataleCBVT7A 100.1

    Il popolo desiderava trovare un rimedio contro questa situazione. Allora vennero a Mosè e dissero: Abbiamo peccato, perché abbiamo parlato contro l’Eterno e contro te. Chiedi dunque all’Eterno di allontanare da noi questi serpenti. E Mosè pregò per il popolo. Allora il Signore disse a Mosè di costruire un serpente di rame e di metterlo sopra un palo, perché tutti potessero guardarlo. Ma, in mezzo al popolo c’erano alcuni che non vollero credere che un semplice sguardo rivolto verso quell’immagine di metallo li avrebbe guariti. Tale decisione fu fatale per loro, e tutti coloro, che non vollero accettare questa soluzione, morirono a causa del loro scetticismo. CBVT7A 100.2

    Il serpente di bronzo fu innalzato nel deserto, affinché chi lo guardava con fede, poteva essere guarito. Così, ancora oggi Dio vuole inviare un messaggio di guarigione a tutti gli uomini, invitandoli a distogliere lo sguardo dall’uomo e dalle cose terrene e guardare con fiducia a Lui. Lui ha trasmesso la verità al suo popolo per mezzo dello Spirito Santo. A coloro, che stanno cercando la verità, Egli ha aperto la Sua Parola. Tuttavia, molti, dopo aver ricevuto questa verità, insistono a non credere e a dubitare esattamente come gli Israeliti. Molti, addirittura cercano di cavillare sulla verità che hanno ricevuto da umili messaggeri. (MS 75, 1899)CBVT7A 100.3

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents