Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

Testimonianze Per I Ministri E Per Gli Operai Del Vangelo

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "".
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    L’unificazione e i suoi problemi

    In occasione della Sessione della Conferenza Generale nel 1889, sono state prese in considerazione i problemi derivanti dall’opera delle due grandi case editrici; una a Battle Creek e l’altra sulla costa del Pacifico. Fu nominato un comitato di 21 membri affinché studiassero la possibilità di unire gli interessi editoriali dell’organizzazione. Il comitato stabilì anche che si costituisse un’organizzazione simile “al fine di dirigere tutte le nostre attività educative, e amministrare tutte le proprietà, in modo da portarli sotto un’unica direzione; oltre a questo controllare anche i nostri istituti di cura”.TMGI 14.3

    Bollettino della Conferenza Generale, 6 novembre 1889.p. 149TMGI 14.4

    Questo comitato portò la sua relazione alla Sessione del 1891. La proposta formulata fu che la Corporazione Legale della Conferenza Generale quale associazione costituita per rappresentare gli interessi legali della chiesa, avrebbe dovuto assumersi tutti gli interessi editoriali e far funzionare le case editrici sotto le direttive di un’unica sede centrale. Fu riconosciuto che con la grande responsabilità depositata su quell’organizzazione legale, il numero dei membri avrebbe dovuto essere di 21. Queste proposte furono approvate dalla Conferenza Generale. Le informazioni successive indicano che sono state prese delle misure per consolidare le attività della chiesa in tutto il mondo, che queste erano sotto la gestione di vari comitati, ed essi erano sotto il controllo di questo comitato di 21 membri della Corporazione Legale della Conferenza Generale.TMGI 14.5

    I responsabili di punta della Commissione direttiva della Conferenza Generale erano anche i leader ufficiali della Corporazione Legale. Tuttavia, molti dei suoi membri si trovavano disseminati in ogni parte del mondo, l ',attività di routine cadde in gran parte nelle mani di pochi uomini che vivevano in Battle Creek, alcuni dei quali erano profondamente coinvolti nelle attività amministrative delle istituzioni di questa città.TMGI 15.1

    Non tutto ciò che era contemplato nel voto, fu concretizzato, ma era sufficiente per iniziare un movimento centralizzatore, e per caricare l’associazione della Conferenza Generale con gli obblighi finanziari delle case editrici, delle società degli istituti scolastici, e sanatori in tutto il mondo. Visto che si potevano celebrare raramente le sessioni plenarie di questi comitati, era inevitabile che le decisioni di rutine relazionate con l’interesse della causa in tutto il mondo, furono prese da un pugno di uomini di Batte Creek — spesso non più di quattro, cinque o sei.TMGI 15.2

    Mediante i suoi messaggi, Ellen White si oppose a questa tendenza di centralizzazione e ad altre decisioni, perché furono presi senza l’approvazione divina. (Vedi Life Sketches, pp. 319-330, capitolo “Danger in adopting Wordly Policy in the Word of God” — Il pericolo nell’adottare la politica mondana nell’opera del Signore)TMGI 15.3

    La situazione a Battle Creek che coinvolse entrambe le istituzioni, compresa la Conferenza Generale, risulta molto ben presentata nell’articolo intitolato: “Thou shalt have no other Gods Before me” — (Non avere altri dei al di fuori di me); scritto nel Settembre 1895 e che appare nelle pagine 359 — 364. Il lettore farebbe bene a esaminarlo con attenzione. I messaggi di E. G. White dirette all’anziano Olsen, presidente della Conferenza Generale e dell’Associazione della Conferenza Generale, contenevano molti messaggi di rimprovero per coloro che avrebbero preso su di sé le responsabilità nel prendere decisioni che colpivano così profondamente l’opera delle organizzazioni in tutto il mondo. Molte delle istruzioni inviate al pastore Olsen si trovano in Testimonies to Ministers (Testimonianze per i Ministri). Com’è stato detto sopra, egli ha fatto pubblicare questi messaggi affinché queste istruzioni e ammonizioni siano portate a conoscenza di altre persone.TMGI 15.4

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents