Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

Testimonianze Per I Ministri E Per Gli Operai Del Vangelo

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "".
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    I PRESIDENTI DELLE UNIONI

    2 Agosto 1896TMGI 246.3

    La mia attenzione è stata richiamata all’istruzione che il Signore mi ha trasmesso per inserire nel testo intitolato Gospel Workers (Gli operai del Vangelo). Mi sono alzata alle tre di mattina e ho letto il materiale contenuto nel libricino Conference Presidents alla pagina 232. Le stesse cose mi sono state presentate già varie volte. I nostri fratelli presteranno attenzione a queste cose, oppure si separeranno dalla Luce? Il presidente della Conferenza Generale dovrebbe agire secondo la Luce ricevuta e non contro di essa. Se gli uomini chiuderanno gli occhi alle testimonianze che il Signore ci ha dato, e cammineranno alla luce delle fiaccole che essi stessi hanno acceso, allora la chiesa andrà in totale rovina. Queste persone non sono qualificate per diventare pastori o presidenti di unioni, perché non hanno attinto il consiglio dall’unica Sorgente di ogni sapienza.TMGI 246.4

    Colui che è stato nominato Presidente di un’Unione, deve apprendere che il cuore umano è ribelle, e che ha bisogno di essere controllato continuamente da uno spirito vigile e dalla preghiera. Mentre egli ricerca il Signore con costanza, impara da Dio ad essere un uomo rappresentativo, e il Signore si fiderà di lui come un giorno si fidava di Abrahamo. Egli ha bisogno di ricevere la completa armatura di Dio, perché gli servirà per combattere le battaglie della fede e rimanere fermo e fare tutto quello che lo Spirito di Dio gli ha insegnato. I suoi nemici possono essere quelli della sua casa, sua moglie e i bambini, oppure possono essere le proprie tendenze ereditarie coltivate che cercano di imporsi continuamente. L’uomo è umano e difettoso nel carattere, perciò deve combattere per la vittoria. Per iniziare bene ognuno deve cominciare dal proprio cuore. Lasciate che la preghiera fervente esca dalle vostre labbra:TMGI 246.5

    O Dio, crea in me un cuore puro e rinnova dentro di me uno spirito ben saldo.TMGI 247.1

    Salmo 51:10TMGI 247.2

    Special Testimonies to Ministres and Workers (serie A, nr. 8, 1897) pp. 11-15TMGI 247.3

    Alcune lezioni devono essere imparate da coloro che occupano posti dove saranno provati da Dio, affinché giorno dopo giorno dimostrino di essere dei fedeli amministratori per i talenti che hanno ricevuto. Questi uomini potranno dimostrare veramente di aver il timore di Dio, davanti a coloro che sono superiori, o inferiori, o uguali?TMGI 247.4

    Essi hanno bisogno di avere la Verità come principio costante, affinché possa santificare l’anima. Il potere creatore e trasformatore dello Spirito Santo di Dio li renderà partecipi a Gesù Cristo. Uniti nel giogo con Cristo, possono essere più che vincitori attraverso di Lui. L ', uomo che è pienamente cosciente di essere al servizio di Gesù Cristo, può aspirare all ', amicizia di Dio. Egli si sente piccolo davanti alla grandezza del Signore.TMGI 247.5

    Un tale uomo può essere collaboratore di Cristo, idoneo a presiedere sull’Unione. Dimostrerà di essere avveduto e preparato per qualsiasi posizione grazie alla sua esperienza e alle sue qualifiche. Che le chiese comprendano, sostengano e abbiano fiducia in questa persona, e chiunque dei membri può andare da lui e parlare con lui. Un uomo tale mai si sentirà capace di portare avanti l’opera, anche quella dell’Unione, senza la grazia di Dio. Egli non deciderà di fare l’opera e prendersi la responsabilità da solo. Attraverso una saggia gestione, avrà il tatto di riconoscere i talenti degli altri, e userà questi talenti per condividere il peso della responsabilità.TMGI 247.6

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents