Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

Testimonianze Per I Ministri E Per Gli Operai Del Vangelo

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "".
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Inutili opposizioni

    Vi supplico per amore di Cristo, di non permettere che espressioni frettolose o aspre escano dalle vostre labbra, che non usiate un linguaggio strano, nulla deve essere pronunciato che abbia sapore di critica, perché tutto questo è umano. Cristo in queste cose non ha alcuna parte. Gli scrittori impulsivi facciano attenzione al modo in cui usano la loro penna, affinché nei loro scritti non ci sia nessuna parvenza di ridicolizzare le posizioni dei credenti o non credenti. Saremo al sicuro unicamente se conserveremo l’umile Spirito di Cristo, e che i nostri piedi camminino su sentieri diritti, affinché lo zoppo non esca dal sentiero. La mansuetudine e l’umiltà di Cristo devono prendere possesso della nostra anima.TMGI 171.2

    Satana sta usando il suo potere nel presentare inganni magistrali, per realizzare quello che non è in accordo con la volontà di Dio. Coloro che credono alla Verità, non diano occasione ai nostri nemici di giustificare la loro opposizione, né diano adito agli uomini di usare la calunnia per opporsi all’avanzamento della Verità. Per amore di Cristo, che ogni operaio faccia degli sforzi che annullino le asserzioni di Satana e che non s’impegni in nulla che Dio non abbia demandato dalle sue mani. Dobbiamo lavorare sotto le direttive celesti in accordo con la volontà di Dio, e i nostri sforzi saranno coronati dalla vittoria. Date la possibilità al Signore di operare per indurre gli uomini a fare ciò che Lui desidera che realizzino per il progresso della Sua Verità.TMGI 171.3

    La questione della libertà religiosa è molto importante, essa dovrebbe essere maneggiata con grande saggezza e discrezione. Altrimenti vi è il pericolo che per la nostra condotta, faremo ricadere sopra noi stessi una crisi prima di essere preparati ad affrontarla. Il messaggio che dobbiamo predicare è i “comandamenti di Dio, e la fede di Cristo Gesù”. Dobbiamo chiedere ai nostri fratelli di agire con cura e di non fare passi che eccitino o provochino le autorità in modo che prendano decisioni che limitano l’opera e ci impediscano di proclamare il messaggio in vari luoghi.TMGI 171.4

    Abbiamo bisogno di dipendere di più dall’Infinito e confidare molto meno negli agenti umani. Dobbiamo preparare un popolo per restare in piedi nel giorno che Dio ha preparato, richiamando l’attenzione degli uomini alla croce del Calvario per spiegargli la ragione del Suo grande sacrificio. Bisogna far comprende agli uomini che è possibile ritornare a Dio e obbedire ai suoi comandamenti. Quando il peccatore guarda a Cristo come Propiziatore per i suoi peccati, gli uomini si facciano da parte. Dichiarate al peccatore che Cristo è il sacrificio propiziatorio per i nostri peccati, e non soltanto per i nostri, ma anche per quelli di tutto il mondo. (1 Giovanni 2:2) Incoraggiatelo a cercare la saggezza di Dio, perché attraverso la sincera preghiera egli imparerà la via del Signore molto meglio che se fosse istruito da un consigliere umano. Egli comprenderà che la trasgressione della legge ha causato la morte del Figlio del Dio Infinito, e odierà i peccati, che ferirono Gesù. Nel guardare a Cristo come a un compassionevole e tenero Sommo Sacerdote, il suo cuore sarà preservato nella contrizione.TMGI 171.5

    Per studi ulteriori: Testimonies, vol. 5, pp. 749-754TMGI 172.1

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents