Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

Testimonianze Per I Ministri E Per Gli Operai Del Vangelo

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "".
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Con semplicità e fede

    Fare domande difficili da rispondere non richiede molta conoscenza o capacità. Un bambino può fare domande che possono lasciare perplessi gli uomini più saggi. Non impegnamoci in una gara di questo tipo. La stessa incredulità esistente ai tempi di Cristo, esiste anche ai nostri giorni. Oggi come allora il desiderio di avanzamento e di lode da parte degli uomini devia le persone dalla semplicità della vera pietà. Non c ', è orgoglio tanto pericoloso come l’orgoglio spirituale.TMGI 89.5

    I giovani devono investigare le Scritture da se stessi. Non devono pensare che è sufficiente che coloro che hanno più esperienza cerchino la verità; che i più giovani possano accettarla quando proviene da loro, considerandoli come autorità. Gli ebrei perirono come nazione, perché furono separati dalla verità della Bibbia dai loro governanti, sacerdoti, e anziani. Se avessero ascoltato le lezioni di Gesù, e cercato le Scritture da se stessi, non sarebbero periti.TMGI 90.1

    I giovani nelle nostre fila stanno vigilando per vedere con quale spirito i ministri si accostano per studiare le Scritture, se hanno uno spirito disposto a imparare e se sono sufficientemente umili d’accettare le prove, e ricevere la luce dei messaggeri che Dio sceglie d’inviare.TMGI 90.2

    Dobbiamo studiare la verità per noi stessi. Non si dovrebbe fare affidamento su nessuno affinché pensi per noi.TMGI 90.3

    Non importa chi è, o la posizione che occupa, non dobbiamo guardare a nessuno come un criterio per noi. Dobbiamo consigliarci a vicenda, ed essere soggetti gli uni agli altri, ma allo stesso tempo dobbiamo esercitare la capacità che Dio ci ha dato, per sapere qual è la verità. Ognuno di noi deve chiedere al cielo l ', illuminazione divina. Noi dobbiamo sviluppare individualmente un carattere che sopporti la prova nel giorno di Dio. Non dobbiamo essere ostinati nelle nostre idee, e pensare che nessuno dovrebbe interferire nelle nostre opinioni.TMGI 90.4

    Quando un punto di dottrina che non si può capire raggiunge la vostra considerazione, andate a Dio in ginocchio, affinché possiate comprendere qual è la verità e non fare come i giudei che lottarono contro Dio. Mentre avvertiamo gli uomini a diffidare di accettare qualsiasi cosa che non sia la verità, dobbiamo anche metterli in guardia a non mettere in pericolo le loro anime rifiutando i messaggi di luce, ma uscire dalle tenebre con lo studio fervente della Parola di Dio.TMGI 90.5

    Quando Natanaele andò a Gesù, il Salvatore, esclamò: “Ecco un Israelita in cui non c ', è falsità!” Natanaele disse: “Da quando mi conosci?” Gesù rispose: «Quando tu eri sotto il fico, ti ho visto». E Gesù ci vedrà anche nei luoghi segreti di preghiera, se cerchiamo la luce per sapere qual è la verità.TMGI 90.6

    Se un fratello sta insegnando l’errore, quelli che occupano posizioni di responsabilità dovrebbero saperlo, e se lui sta insegnando la verità, dovrebbero essere al suo fianco. Tutti dobbiamo sapere cosa viene insegnato in mezzo a noi, perché se è vero, abbiamo bisogno di saperlo. L’insegnante della scuola del sabato deve conoscere, e ogni alunno della scuola del sabato dovrebbe capirlo. Tutti abbiamo l’obbligo verso Dio di capire quello che Lui ci invia. Egli ci ha dato istruzioni alle quali possiamo sottoporre alla prova ogni dottrina. “Alla legge e alla testimonianza: se non parlano in questo modo, è perché non c ', è luce in loro”. ” Ma se siete d’accordo con questa prova, non siate così pieni di pregiudizio da non accettare un punto, semplicemente perché non è d ', accordo con le vostre idee. È impossibile che una mente, qualunque sia, comprenda tutta la ricchezza e la grandezza di una sola promessa di Dio. Una capta la gloria da un punto di vista, l’altra la bellezza e la grazia da un altro punto di vista, e l ', anima si riempie della luce del cielo. Se vedessimo tutta la gloria, lo spirito si affievolirebbe. Ma possiamo avere rivelazioni delle abbondanti promesse di Dio di gran lunga superiori a quelle che ora godiamo. Mi intristisce pensare come noi perdiamo di vista la pienezza della benedizione destinata a noi. Noi ci accontentiamo di lampi momentanei d’illuminazione spirituale, quando si potrebbe camminare giorno dopo giorno alla luce della Sua presenza.TMGI 90.7

    Cari fratelli, pregate come non avete mai pregato prima, affinché i raggi del Sole di Giustizia brillino sulla Parola, e possiate comprendere il suo vero significato. Gesù chiese che i suoi discepoli fossero santificati nella verità: la Parola di Dio. E allora dobbiamo pregare affinché Colui che “scruta ogni cosa, anche, le cose profonde di Dio”, la cui missione è quella di ricordare al popolo di Dio tutte le cose, e guidarlo in ogni verità; stia con noi per istruirci nella Sua Santa Parola. Dio ci chiede di dipendere da lui, e non dall’uomo. Lui desidera donarci un cuore nuovo; e vuole darci rivelazioni della luce proveniente dal trono di Dio.TMGI 91.1

    Review and Herald — 18 Febbraio 1890
    Studio Addizionale: Gospel Workers — pag. 98-100, 249-254.
    TMGI 91.2

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents