Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

Testimonianze Per I Ministri E Per Gli Operai Del Vangelo

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "".
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    L’oziosità

    30 Aprile 1894.TMGI 145.1

    Quanto allo zelo, non siate pigri; siate ferventi nello spirito, servite il Signore.TMGI 145.2

    Romani 12:11TMGI 145.3

    Non c’è che un solo rimedio contro l’indolenza, ed è quello di eliminare la lentezza come fosse un peccato che conduce alla perdizione, e lavorare utilizzando le capacità fisiche che Dio ci ha dato per questo scopo. L’unica cura per una vita inutile, inefficiente è lo sforzo, lo sforzo decisivo e perseverante. L’unica cura contro l’egoismo è l’abnegazione di se stessi, e lavorare ferventemente per convertirci in benedizione verso il nostro prossimo.TMGI 145.4

    Chi bada al vento non seminerà; chi guarda alle nuvole non mieterà.TMGI 145.5

    Ecclesiaste 11:4TMGI 145.6

    Come agenti umani di Dio, dobbiamo realizzare l’opera che ci è stata affidata. Ognuno ha ricevuto il proprio compito, e quindi non dobbiamo fare delle congetture sui nostri sforzi e se avremo successo. La nostra responsabilità individuale si limita a realizzare instancabilmente e coscienziosamente i compiti senza scaricare il nostro dovere sugli altri, e se tralasciamo di fare la nostra parte, non abbiamo scuse davanti a Dio. Ma dopo aver fatto del nostro meglio, dobbiamo lasciare i risultati a Dio. Tuttavia, si esige da noi che esercitiamo un maggiore potere mentale e spirituale. E’ vostro dovere, e lo è stato tutti i giorni della vostra vita che Dio generosamente vi ha concesso, usare i remi del dovere, perché siete agenti responsabili di Dio.TMGI 145.7

    Ho per voi una raccomandazione: Andate oggi a lavorare nella Mia vigna. Noi tutti siamo operai del Signore, e nessuno deve rimanere nell’ozio. Io vorrei chiedervi questo: Che cosa fatte per il Maestro, per poter sentire le Sue parole di approvazione:TMGI 145.8

    Va bene, servo buono e fedele; sei stato fedele in poca cosa, ti costituirò sopra molte cose; entra nella gioia del tuo Signore.TMGI 145.9

    Matteo 25:21TMGI 145.10

    Dio non sbaglia mai, Egli non potrà mai chiamare uomini buoni e fedeli se non sono né buoni né fedeli.TMGI 145.11

    Per un ulteriore studio: Testimonies, vol. 5, pp. 122,180, vol. 2, pp. 349,254,498, 501, 529; Gospel Workers, pp. 277-279.TMGI 145.12

    Special testimonies to Ministers and Workers, (Serie A, Nr. 3, 1895), pagine 8, 9TMGI 145.13

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents