Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

Testimonianze Per I Ministri E Per Gli Operai Del Vangelo

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "".
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Evitate la provocazione

    I nostri operai devono usare la più grande saggezza, in modo che nulla sia detto per provocare l’esercito di Satana e inciti i suoi alleati. Cristo non osò presentare un’accusa veemente contro il principe del male, ma è giusto che dobbiamo essere proprio noi a fare delle accuse che agiterebbero gli agenti del male, ossia gli uomini che sono alleati con gli spiriti del male? Cristo era l’Unigenito Figlio di Dio, Egli era il Comandante delle coorti celesti, e tuttavia si astenne dal presentare accuse contro Satana. Parlando di lui Isaia dice:TMGI 173.3

    Poiché un bambino ci è nato, un figlio ci è stato dato, e il dominio riposerà sulle sue spalle; sarà chiamato Consigliere ammirabile, Dio potente, Padre eterno, Principe della pace.TMGI 173.4

    Isaia 9:5TMGI 173.5

    Coloro che parlano e scrivono riguardo al messaggio del terzo angelo considerino il fatto che il Principe della Pace non presentò un’accusa veemente contro il nemico e imparino la lezione che avrebbero dovuto imparare molto tempo prima attraverso le loro esperienze. Essi dovrebbero portare il giogo di Cristo e praticare la Sua umiltà. Il Maestro ci dice:TMGI 173.6

    Prendete su di voi il mio giogo e imparate da me, perché io sono mansueto e umile di cuore; e voi troverete riposo alle anime vostre.TMGI 173.7

    Matteo 11:29TMGI 173.8

    Che i nostri missionari facciano un’opera tale che conduca a un tipo di pentimento del quale non c’è bisogno di pentirsi. Abbiamo bisogno di imparare molto di più sulla mansuetudine di Gesù, alfine di essere un odore di vita a vita.TMGI 173.9

    Nessuno apra la via affinché il nemico possa fare la sua opera. Che nessuno lo aiuti a portare avanti i suoi poteri oppressivi perché non siamo ancora pronti ad affrontarli. Abbiamo bisogno dell’influenza dolce, sottomessa e perfezionatrice dello Spirito Santo affinché modelli il nostro carattere, e porti ogni nostro pensiero in cattività sottomettendolo all’ubbidienza a Cristo. È solo lo Spirito di Dio che ci permette di superare ogni difficoltà, solo Lui ci può portare ai piedi di Gesù, come fece con Maria, imparare la sua mansuetudine e l’umiltà di cuore.TMGI 173.10

    Abbiamo bisogno di essere santificati dallo Spirito di Dio ogni momento del giorno, affinché le nostre anime non siano messe in pericolo ed evitare le trappole del nemico. Siamo costantemente tentati di auto-esaltarci, e dobbiamo stare molto attenti a questo male. Dobbiamo vigilare continuamente in modo da non manifestare uno spirito dominante, di critica e condanna. Dovremmo cercare di evitare ogni apparenza di male, e non rivelare nulla che somigli agli attributi di Satana, nulla che scoraggi coloro con cui ci relazioniamo. Dobbiamo lavorare come Gesù — attrarre, edificare, non distruggere. Per molti è cosa naturale essere rigidi e dittatoriali, e dominare dispoticamente l’eredità di Dio, e a causa della manifestazione di questi attributi, molte anime preziose si sono perse. Gli uomini hanno manifestato queste caratteristiche spiacevoli, perché essi non erano uniti a Dio.TMGI 174.1

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents