Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

Testimonianze Per I Ministri E Per Gli Operai Del Vangelo

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "".
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Il nostro dovere . di estendere l’opera

    Fratelli, usate le vostre forze per preparare nuovi territori, per risvegliare un interesse nuovo e vivo dovunque si presenti l’opportunità. Gli uomini imparino a pregare con fervore, in modo breve e diretto. Imparino a parlare del Redentore del mondo, ad innalzare sempre più l’Uomo del Calvario. Trapiantate gli alberi del vostro vivaio in tutto il mondo. Il Signore non si glorifica nel concentrare tali vantaggi in un unico luogo. Abbiamo bisogno di saggi agronomi, capaci di trapiantare alberi in luoghi diversi dando loro tutte le cure, affinché possano crescere. E un dovere positivo andare nelle regioni lontane. Convocate gli operai che possiedono un vero zelo missionario e che vadano a diffondere la Luce e la conoscenza in tutte le parti. Insegnate alle comunità i principi della riforma sanitaria, perché ancora molti ignorano ciò che devono fare. Lasciate che gli uomini e le donne insegnino questi principi a coloro che non hanno l’opportunità di partecipare ai seminari di Battle Creek. E un dato di fatto che molti hanno conosciuto la Verità attraverso l’influenza del sanatorio, e tuttavia, c’è un’opera che è stata trascurata, e che deve essere fatta. Lo sviluppo dell’opera a Chicago e in altri luoghi ci deve incoraggiare. La grande responsabilità che per molti anni si era concentrata solo a Battle Creek, oggi deve essere distribuita dappertutto. Le persone sono incoraggiate a stabilire un centro a Battle Creek e pagano le loro decime per partecipare alla costruzione della moderna Gerusalemme, ma tutto questo non corrisponde al piano di Dio. In questo modo si privano altri luoghi delle strutture che avrebbero dovuto crescere ed estendersi, sì, ma non in un solo luogo. Andate per il mondo e create dei centri là dove ancora nulla è stato fatto. Non vi soffermate negli stessi posti. Diffondete la Luce negli angoli più bui della terra. Si deve fare un’opera simile a quello dell’aquila quando incita i suoi piccoli a volare:TMGI 195.8

    Moab era tranquillo fin dalla sua giovinezza, riposava come vino sulla sua feccia, non è stato travasato da vaso a vaso, non è andato in esilio; per questo ha conservato il suo sapore, il suo profumo non si è alterato.TMGI 196.1

    Geremia 48:11TMGI 196.2

    Questo è vero per molti cristiani che arrivano a Battle Creek. Molti hanno uno zelo intermittente, e sono come una meteora che lampeggia attraverso i cieli e poi si spegne. Lasciate che gli operai del Signore che hanno a cuore la Sua causa lavorino anche nel territorio meridionale. Gli amministratori del Signore non si accontentino solamente di toccare il lavoro con le estremità delle dita. Quelli che sono nella sede centrale dell’opera facciano dei piani in favore del campo. Lasciate che il piano dell’opera sia svolto in modo serio. Sì, avete parlato di questo, ma, che cosa state facendo come amministratori dei beni di Dio?TMGI 196.3

    Dio non ci ha dato un’opera da fare? Ci ha chiesto di affrontare influenze opposte e convertire gli uomini dall’errore alla Verità? Perché gli uomini e le donne che con tanta frequenza si sono riuniti nelle grandi assemblee di Battle Creek non mettono in pratica la Verità che hanno ascoltato? Se essi avessero impartito la luce che per primi hanno ricevuto, quale trasformazione di carattere avremmo visto. Per ogni grazia impartita, Dio avrebbe sovrabbondato grazia. L’opera che è stata fatta per loro non è stata apprezzata come avrebbe dovuto. Se così fosse stato, sarebbero andati avanti nei luoghi oscuri della terra per spargere la luce che Dio ha versato su di loro. Avrebbero portato al mondo il messaggio della giustizia di Cristo, che si riceve attraverso la fede, la loro luce sarebbe diventata sempre più luminosa, poiché il Signore avrebbe operato con loro.TMGI 196.4

    Molti sono discesi nella tomba nell’errore, semplicemente perché quelli che professavano la Verità non hanno comunicato la preziosa conoscenza che avevano ricevuto. Se la Luce che ha brillato in abbondanza su Battle Creek fosse stata diffusa, oggi avremmo visto molti diventare collaboratori del Signore.TMGI 196.5

    Per un ulteriore studio: Testimonies, vol. 5,p. 463; vol. 9,pp. 257-261TMGI 196.6

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents