Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

I tesori delle testimionianze 2

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "".
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Elevati nel pensiero e nell’azione

    Abbiamo una grande opera da svolgere per elevare gli uomini, condurli a Cristo e indurli a scegliere e a cercare con ardore di essere partecipi della natura divina, essendo sfuggiti alla corruzione che, attraverso la concupiscenza, è nel mondo. Ogni pensiero, ogni parola, ogni azione degli operai dovrebbero essere di natura così elevata da risultare in armonia con la sacra verità che essi propugnano.TT2 160.1

    Può darsi che uomini e donne debbano avere, per necessità, rapporti più o meno stretti di lavoro nei nostri importanti campi mondiali. In tal caso essi non potranno mai essere troppo prudenti. Che gli uomini sposati siano riservati e cauti, perché nessun male possa essere detto di loro a ragione. Noi viviamo in un’epoca nella quale l’iniquità abbonda e perciò una parola malcauta o un atto inconsulto possono danneggiare notevolmente l’utilità di chi manifesta siffatta debolezza. Che gli operai mantengano la barriera della riservatezza e non permettano che accada qualcosa di cui il nemico possa approfittare per trarne vantaggio. Se essi cominciano a porre i loro affetti gli uni sugli altri, accordando attenzioni particolari a persone favorite e ricorrendo a parole di adulazione, Dio ritirerà il suo Spirito.TT2 160.2

    Se degli uomini sposati entrano nell’opera lasciando alle mogli, a casa, la cura dei propri figli, la moglie e madre compie un’opera altrettanto grande e importante di quella svolta dal marito e padre. Sebbene uno sia nel campo, l’altra è una missionaria a domicilio, alla prese con preoccupazioni, ansietà e pesi che spesso risultano superiori a quelli del rispettivo marito e padre. Il suo lavoro è solenne e importante: consiste nel plasmare la mente e nel modellare il carattere dei figli, nell’educarli perché siano utili quaggiù e idonei, poi, per la futura vita immortale. Il marito, nel suo lavoro, può ricevere gli onori degli uomini, mentre colei che si affatica a casa probabilmente non otterrà nessun riconoscimento terreno per quello che fa. Però se si adopera per il bene della famiglia, cercando di plasmare i caratteri secondo il modello divino, l’angelo che registra le azioni degli uomini scriverà il suo nome come quello dei più grandi missionari del mondo. Dio non vede le cose come sono viste dalla veduta limitata dell’uomo.TT2 160.3

    Quanto dovrebbe stare attento il marito e padre a rimanere fedele ai voti matrimoniali! Quanto dovrebbe essere cauto per evitare di incoraggiare nelle giovani e anche nelle donne sposate pensieri che non sono in armonia con l’ideale santo ed elevato dei comandamenti di Dio! Cristo mostra che questi comandamenti sono di portata immensa e abbracciano i pensieri, le intenzioni e i propositi dell’anima. E’ qui che molti sbagliano. Le immaginazioni dei loro cuori non sono della natura pura e santa richiesta da Dio, e per quanto elevata possa essere la loro posizione, per quanto dotati di talenti essi siano, Dio li considererà più colpevoli e perciò più meritevoli della sua ira di quanti hanno meno talenti, meno luce e meno autorità.TT2 160.4

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents