Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

I tesori delle testimionianze 2

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "".
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    La negligenza delle “testimonianze”

    Coloro che apertamente rigettano le Testimonianze o alimentano dei dubbi su di esse, si trovano su un terreno pericoloso. Trascurare la luce significa respingerla.TT2 194.5

    Alcuni fra voi riconoscono il rimprovero a parole, ma non lo accettano col cuore. Voi continuate ad andare avanti come prima, essendo sempre meno sensibili all’influsso dello Spirito di Dio, diventando sempre più ciechi, avendo meno saggezza, meno autocontrollo, meno forza morale e meno zelo e gusto per gli esercizi spirituali. A meno che non vi convertiate, finirete col perdere totalmente il vostro contatto con Dio. Non avete apportato nella vostra vita dei cambiamenti decisivi quando è giunta la riprensione, perché non avete visto e capito i difetti del vostro carattere e il contrasto fra la vostra vita e quella di Cristo. A quale risultato giungono le vostre orazioni mentre nei vostri cuori alimentate l’iniquità? Se non attuate un mutamento totale; fra non molto vi stancherete della riprensione come fecero i figli d’Israele e, al pari di essi, apostaterete da Dio.TT2 194.6

    Molti procedono in maniera del tutto contraria alla luce impartita da Dio al suo popolo, perché non leggono i libri che contengono la luce e la conoscenza trasmesse per mezzo di avvertimenti, rimproveri ed esortazioni. Le sollecitudini del mondo, la passione per la moda e la mancanza di religione hanno distolto l’attenzione dalla luce che Dio ha tanto benignamente elargito, mentre libri e periodici contenenti l’errore percorrono l’intero paese. Lo scetticismo e l’infedeltà aumentano ovunque. La luce tanto preziosa che scaturisce dal trono di Dio, è nascosta sotto il moggio. Dio riterrà il suo popolo responsabile di questa negligenza e chiederà conto di ogni raggio di luce che Egli ha fatto brillare sul nostro sentiero: se è stato sfruttato per il nostro progresso nelle cose divine o se è stato respinto perché era più piacevole seguire la propria inclinazione.TT2 195.1

    I volumi dello Spirito di Profezia (1)Nota — Mentre oggi il termine “Spirito di Profezia” è generalmente usato per indicare tutti gli scritti di E. G. White, allora veniva adoperato per designare in modo specifico la serie di 4 volumi pubblicati negli anni settanta e ottanta, i quali presentavano il primo resoconto particolareggiato sul “Conflitto delle età”. In aggiunta al titolo generale di “Spirito di Profezia”, i volumi recano il titolo specifico “The Great Controversy” vol. 1, 2, 3, 4. Poiché negli anni successivi E. G. White riscrisse l’intera materia in forma più vasta, essa fu pubblicata nei 5 volumi della serie “Il conflitto delle età”: “Patriarchi e profeti”, “Profeti e re”, “La Speranza dell’uomo”, “Gli atti degli apostoli”, “Il gran conflitto”. e le Testimonianze dovrebbero essere introdotti in ogni famiglia in cui si osserva il Sabato. I fratelli dovrebbero conoscerne il valore ed essere esortati a leggerli. Non è stata cosa saggia cedere questi libri a basso costo e averne in chiesa solo una serie. Essi dovrebbero trovarsi nella biblioteca di ogni famiglia ed essere letti ripetutamente. E’ bene metterli là dove possono essere letti da molti.TT2 195.2

    Ministri e membri ricordino che la verità evangelica indurisce quando non salva. Il rigetto della luce lascia gli uomini prigionieri, avvinti dalle catene delle tenebre e dell’incredulità. L’anima che rifiuta di ascoltare gli inviti misericordiosi giorno dopo giorno, finirà con l’udire i più vibranti appelli senza provare nell’anima la minima emozione. Come operai di Dio noi abbiamo bisogno di una più fervida pietà e di meno autoesaltazione. Più si esalta l’io, più si indebolisce la fede nelle Testimonianze dello Spirito di Dio. Chi confida pienamente in se stesso vedrà sempre meno Dio nelle Testimonianze del suo Spirito.TT2 195.3

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents