Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

I tesori delle testimionianze 2

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "".
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Prima che sia troppo tardi

    Quando l’uragano dell’ira di Dio esploderà sul mondo, per le anime sarà una terribile rivelazione scoprire che la loro casa sarà spazzata via perché costruita sulla sabbia. L’avvertimento va loro dato prima che sia troppo tardi! Noi dobbiamo sentire ora la responsabilità di adoperarci con intenso zelo per comunicare agli altri le verità che Dio ci ha date per questo tempo. Non potremo mai essere troppo zelanti in questo.TT2 244.1

    Il cuore di Dio è commosso: le anime sono troppo preziose agli occhi suoi. Fu per questo mondo che Gesù pianse con angoscia; per questo mondo fu crocifisso. Dio ha dato il suo unigenito Figliuolo per salvare i peccatori e desidera che noi amiamo gli altri nello stesso modo in cui Egli ci ha amati. Desidera vedere quanti hanno la conoscenza della verità trasmetterla ai loro simili.TT2 244.2

    È giunto il tempo in cui deve essere diffuso l’ultimo avvertimento. Nella presentazione della verità ai nostri giorni, c’è una speciale potenza; ma per quanto tempo durerà? Solo ancora per poco. Se mai vi fu una crisi, essa è già in atto.TT2 244.3

    Tutti, ora, stanno decidendo del loro destino eterno. Bisogna svegliare gli uomini perché comprendano la solennità del momento, la prossimità del giorno in cui finirà il tempo di grazia concesso all’uomo. Si dovrebbe fare di tutto per annunciare alla gente, con potenza, il messaggio per l’ora che volge. Il terzo angelo deve avanzare con grande potenza. Nessuno ignori quest’opera; nessuno la consideri di poca importanza.TT2 244.4

    La luce da noi ricevuta sul messaggio del terzo angelo è la vera luce. Il marchio della bestia è esattamente ciò che è stato proclamato. Ancora non tutto si capisce su questo argomento, né sarà compreso fino all’apertura del rotolo; però nel nostro mondo deve essere portata a termine un’opera molto solenne. L’ordine del Signore ai suoi servitori è: “Grida a piena gola, non ti trattenere; alza la tua voce a guisa di tromba, e dichiara al mio popolo le sue trasgressioni e alla casa di Giacobbe i suoi peccati”. Isaia 58:1.TT2 244.5

    Nell’organizzazione generale della nostra opera non deve esserci nessun cambiamento. Essa deve conservarsi netta e distinta, come la profezia ha indicato. Non dobbiamo avere nessun legame col mondo, pensando che così facendo potremo realizzare di più. Se alcuni si fermano lungo la via per ostacolare il progresso dell’opera secondo le linee tracciate da Dio, faranno dispiacere all’Eterno. Non si deve indebolire nessun elemento della verità che ha reso gli Avventisti del 7° Giorno ciò che essi sono. Noi abbiamo le antiche pietre miliari della verità, dell’esperienza, del dovere e dobbiamo rimanere saldi a difesa dei nostri princìpi nel cospetto delle genti.TT2 245.1

    È essenziale che gli uomini si levino per spiegare gli oracoli viventi di Dio a tutti i popoli. Persone di ogni ceto e di ogni capacità, con i loro diversi talenti, devono collaborare armoniosamente in vista di un comune risultato. Devono unirsi nell’impresa che consiste nel recare la verità alla gente, ciascun operaio assolvendo il suo particolare incarico.TT2 245.2

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents