Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

I tesori delle testimionianze 2

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "".
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Epistole viventi

    Nella vigna del Signore c’è lavoro per ciascuno di noi. Noi non dobbiamo andare in cerca di una posizione che ci assicuri il massimo godimento o il più alto guadagno. La religione vera è scevra da egoismo. Lo spirito missionario è spirito di sacrificio personale. Noi dobbiamo lavorare dappertutto, non importa dove, fino al massimo delle nostre capacità per la causa del Maestro.TT2 86.1

    Quando una persona è realmente convertita alla verità, nasce nel suo cuore l’ardente desiderio di parlare ad amici e conoscenti della preziosa luce che sgorga dalle sacre pagine. Nella sua attività altruistica per salvare altri, essa è un’epistola vivente, conosciuta e letta da tutti. La sua vita dimostra che essa è convertita a Cristo e che è sua collaboratrice.TT2 86.2

    Gli Avventisti del 7° Giorno rappresentano una categoria di persone dal cuore caldo e generoso. Nella proclamazione della verità per questo tempo noi possiamo fare affidamento sulla loro pronta e zelante simpatia. Quando si presenta alla loro generosità un progetto giusto, che fa appello al loro discernimento e alla loro coscienza, la risposta è immediata e positiva. I loro doni per il sostegno della causa attestano che essi la stimano come causa della verità. Ci sono, è vero, delle eccezioni in mezzo a noi. Non tutti quelli che dicono di accettare la fede sono veri credenti, seri e convinti. Però la stessa cosa accadde al tempo di Gesù. Perfino tra gli apostoli ci fu un Giuda; questo, peraltro, non dimostra che tutti avessero lo stesso suo carattere.TT2 86.3

    Noi non abbiamo nessun motivo di scoraggiarci in quanto sappiamo che vi sono molti membri devoti alla verità, pronti a compiere nobili sacrifici per il suo avanzamento. Però esiste tuttora in mezzo a noi un grande bisogno: c’è troppo poco spirito missionario. Tutti gli operai missionari dovrebbero avere un profondo interesse per le anime dei loro simili, interesse che varrà a unire cuore con cuore nell’armonia cristiana e nell’amore di Cristo. Essi dovrebbero cercare con fervore l’assistenza divina e agire saggiamente nell’intento di addurre altre anime a Gesù. Un impegno freddo, fiacco non effettuerà nulla. Bisogna che lo Spirito di Cristo scenda sui figli dei profeti. Allora essi manifesteranno per le anime un amore simile a quello di cui diede prova Gesù nella sua vita.TT2 86.4

    La ragione per cui nella chiesa non regnano un maggior fervore religioso e un più sincero amore reciproco, è che lo spirito missionario si è andato gradatamente estinguendo. Si parla poco della venuta di Cristo, mentre un tempo era l’argomento del pensiero e delle conversazioni. Esiste una strana riluttanza, quasi un’avversione, per i soggetti religiosi; mentre invece ci si abbandona facilmente a un ozioso e frivolo chiacchierio, perfino da parte di quelli che si dicono seguaci di Cristo.TT2 86.5

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents