Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

I tesori delle testimionianze 3

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "".
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    “Alla gloria di Dio”

    Noi non fissiamo nessuna linea precisa cui attenersi circa la dieta; ma diciamo che in quei paesi dove c’è abbondanza di frutta, di cereali e di noci, l’alimentazione carnea non è il nutrimento migliore per il popolo di Dio. Mi è stato mostrato che la carne ingerita tende a sollecitare gli istinti più bassi della natura umana. Questo alimento priva uomini e donne del’amore e della simpatia che dovrebbero caratterizzare i loro rapporti e permette che gli istinti più bassi dominino le facoltà più elevate del’animo. Se mai l’uso della carne è stato sano, oggi non lo è certamente: cancro, tumori, malattie polmonari sono in gran parte dovuti al’ingestione di carne.TT3 230.3

    Noi non dobbiamo fare del’uso della carne una condizione di discepolato, però dovremmo considerare l’influenza che esercitano quanti si dicono credenti e si cibano di carne. Come messaggeri di Dio noi non vogliamo dire alla gente: “Sia dunque che mangiate, sia che beviate, sia che facciate alcun ’altra cosa, fate tutto alla gloria di Dio”? 1 Corinzi 10:31. Non vogliamo noi dare una decisa testimonianza contro il soddisfacimento di appetiti pervertiti? I ministri del Vangelo proclamano le più solenni verità che mai siano state date ai mortali. Essi vorranno forse dare il cattivo esempio di ritornare alle pignatte di carne del’Egitto? Coloro che sono sostentati con la decima attinta dal tesoro di Dio lasceranno che l’intemperanza avveleni la corrente vitale che fluisce nelle loro vene? Disprezzeranno essi la luce e gli avvertimenti che il Signore ha loro dati? La salute del corpo deve essere considerata indispensabile alla crescita nella grazia e al’acquisizione di un temperamento equilibrato. Se lo stomaco non è adeguatamente curato, la formazione di un carattere integro ne sarà minacciata. Il cervello e i nervi sono in stretta relazione con lo stomaco. Un errato modo di mangiare e di bere determina un errato modo di pensare e di agire.TT3 230.4

    Tutti, ora, vengono saggiati e provati. Noi, che siamo stati battezzati in Cristo, se faremo la nostra parte separandoci da tutto ciò che potrebbe debilitarci e renderci quello che dobbiamo essere, riceveremo la forza per crescere in Cristo, il Capo vivente, e vedremo la salvezza di Dio.TT3 230.5

    Solo quando ci dimostreremo intelligenti riguardo ai princìpi di un sano modo di vivere, saremo in grado di riconoscere i mali che derivano da una dieta inadatta. Coloro che dopo aver riconosciuto i propri sbagli avranno il coraggio di cambiare le loro abitudini, si accorgeranno che il processo di riforma esige molta perseveranza. In ogni caso se tale processo faciliterà l’acquisizione di abitudini migliori, essi si renderanno conto che anche il cibo considerato innocuo stava, in realtà, creando i presupposti della dispepsia e di altre malattie.TT3 231.1

    Padri e madri, vegliate e pregate. Guardatevi accuratamente dal’intemperanza, insegnate ai vostri figli i princìpi della vera riforma sanitaria e indicate loro le cose da evitare per conservare la salute. Già l’ira di Dio ha cominciato a manifestarsi sui figli della disubbidienza. Quali delitti, quali peccati, quali pratiche inique si scorgono da ogni parte! Come popolo noi dobbiamo proteggere con cura i nostri figli dalle cattive compagnie.TT3 231.2

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents