Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

I tesori delle testimionianze 3

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "".
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Discrezione nella scelta dei dirigenti

    Questi brani ci conducono a una conclusione: Dio conosce la posizione che ogni operaio potrebbe ricoprire con successo. Egli, insegnerà al suo popolo ad agire con cautela e a scegliere quegli elementi che non tradiranno la fiducia riposta in loro. Se al tempo di Cristo i credenti avevano bisogno di essere assistiti nella scelta di uomini che ricoprissero delle posizioni di responsabilità. Noi che viviamo in questo tempo abbiamo certamente bisogno di procedere con la massima discrezione. Si deve esporre ogni caso a Dio e con fervida preghiera chiedergli che Egli scelga per noi.TT3 266.1

    Il Signore del cielo ha scelto degli uomini di esperienza per portare delle responsabilità nella sua opera. Essi debbono esercitare un ’influenza speciale. Se a tutti fosse dato il potere conferito a questi uomini, l’opera subirebbe una paralisi. Coloro che vengono scelti per portare delle responsabilità nel’opera di Dio non debbono essere né precipitosi, né presuntuosi, né egoisti. Il loro esempio e la loro influenza non debbono mai incoraggiare il male. Il Signore non ha dato a uomini e donne la libertà di propugnare delle idee che potrebbero introdurre delle banalità nella sua opera, scalzandone la santità che sempre deve caratterizzarla. L’opera di Dio deve diventare sempre più sacra per il suo popolo. In ogni modo noi dobbiamo magnificare il carattere elevato della verità. Coloro che sono stati posti come guardiani della Parola di Dio nelle nostre istituzioni, debbono dare sempre il primo posto alla volontà e alle vie di Dio. Il buon andamento del’opera in generale dipende dalla fedeltà degli uomini designati per attuare la volontà del Signore nelle nostre chiese.TT3 266.2

    Si debbono scegliere uomini che siano disposti ad acquisire una maggiore conoscenza del carattere di Cristo, una più vasta esperienza che non sia limitata dai propri interessi. Occorre essere più sensibili alle cose di Dio. Più essi conosceranno Cristo, più fedelmente lo rappresenteranno al mondo. Essi debbono ascoltare la sua voce e prestare ascolto alle sue parole.TT3 266.3

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents