Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

I tesori delle testimionianze 3

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "".
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Condizioni per l’esaudimento della preghiera

    Per potere essere purificati e rimanere tali, gli avventisti del settimo giorno debbono avere lo Spirito Santo nei loro cuori e nelle loro case. Il Signore mi ha fatto vedere che se l’Israele attuale si umiliasse davanti a lui e purificasse da ogni contaminazione il tempio del’anima, Egli ascolterebbe le preghiere in favore degli ammalati e benedirebbe l’uso dei suoi rimedi per la malattia. Quando l’agente umano, con fede fa tutto quello che può per combattere il male ricorrendo ai semplici rimedi di cura forniti da Dio, i suoi sforzi saranno benedetti dal Signore.TT3 233.1

    Se dopo che gli è stata data così tanta luce il popolo di Dio continua ad accarezzare delle cattive abitudini, cedendo al’io e ricusando di riformarsi, subirà sicuramente le conseguenze della trasgressione. Se è deciso ad appagare dei desideri pervertiti, Dio non lo sottrarrà miracolosamente alle conseguenze dei suoi cedimenti. Esso “giacerà nel dolore”. Isaia 50:11.TT3 233.2

    Coloro che preferiscono essere presuntuosi dicendo: “Il Signore mi ha guarito e perciò non ho bisogno di restrizioni nella mia dieta: posso mangiare e bere come mi piace” avranno ben presto bisogno, nel corpo e nel’anima, della potenza risanatrice di Dio. Se il Signore vi ha benevolmente guariti, non dovete pensare di potervi attenere alle abitudini intemperate del mondo. Fate quello che Cristo ordinò dopo la sua opera di guarigione: “Va ’e non peccare più!” Giovanni 8:11. L’appetito non deve essere il vostro dio.TT3 233.3

    Il Signore diede la sua parola al’antico Israele perché esso confidasse nella sua forza e gli obbedisse in ogni cosa. Egli gli risparmiò tutte le infermità che si erano abbattute sugli Egiziani. Nondimeno la condizione di tale promessa fu l’ubbidienza. Se gli Israeliti avessero ubbidito alle direttive ricevute e avessero approfittato dei vantaggi avuti, sarebbero stati per il mondo un esempio di salute e di prosperità. Ma essi non corrisposero al proposito di Dio e così non godettero delle benedizioni che sarebbero state loro. Però in Giuseppe e in Daniele, in Mosè e in Elia e in molti altri, noi abbiamo dei nobili esempi del beneficio che può produrre l’ubbidienza ai princìpi di Dio. Questo beneficio si potrebbe ripetere oggi, se si fosse fedeli. Per noi è scritto:” Voi siete una generazione eletta, un real sacerdozio, una gente santa, un popolo che Dio si è acquistato, affinché proclamiate le virtù di Colui che vi ha chiamati dalle tenebre alla sua meravigliosa luce”. 1 Pietro 2:9.TT3 233.4

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents