Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

I tesori delle testimionianze 3

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "".
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Infermiere come evangeliste

    Cristo, il Grande Medico Missionario, è il nostro esempio. Di lui è scritto: “Gesù andava attorno per tutta la Galilea, insegnando nelle loro sinagoghe e predicando l’evangelo del Regno, sanando ogni malattia ed ogni infermità fra il popolo”. Matteo 4:23. Egli guariva i malati e predicava l’evangelo. Nel suo ministero guarigione e predicazione erano strettamente unite. Neppure oggi esse debbono essere separate.TT3 237.1

    Le infermiere che sono formate nelle nostre istituzioni debbono essere preparate per partire come evangeliste medico-missionarie, allo scopo di unire il ministero della Parola con quello della guarigione fisica.TT3 237.2

    Noi dobbiamo fare risplendere la nostra luce in mezzo alle tenebre morali. Molti che ora sono nelle tenebre, vedendo il riflesso della Luce del mondo, si renderanno conto di avere una speranza di salvezza. Anche se la vostra luce è piccola, nondimeno essa è quella che Dio vi ha dato e ve ne ritiene responsabili: dovete farla brillare! Qualcuno potrà approfittare della vostra luce e diventare a sua volta, un mezzo per condurre altri fuori delle tenebre.TT3 237.3

    Intorno a noi ci sono delle porte aperte per il servizio. Noi dovremmo far conoscenza con i nostri vicini e cercare di attirarli a Cristo. Se noi lo facciamo, Egli ci approverà e collaborerà con noi.TT3 237.4

    Spesso gli abitanti di una città dove Cristo lavorava, volevano che Egli si fermasse da loro per continuarvi la sua opera. Ma Egli diceva loro che doveva recarsi anche nelle città che ancora non avevano udito la verità che Egli doveva presentare. Dopo aver dato la verità agli abitanti di una località, lasciava che essi edificassero sugli insegnamenti che Egli aveva dato loro e andava altrove. I suoi metodi di lavoro debbono essere seguiti oggi da coloro ai quali Egli ha affidato la sua opera. Noi dobbiamo andare da un posto al’altro diffondendo il messaggio. Non appena la verità è stata proclamata in una località, dobbiamo andare ad avvertirne altre.TT3 237.5

    Ci dovrebbero essere dei gruppi organizzati, formati da infermiere, evangelisti, colportori, studenti evangelisti. Queste persone dovrebbero perfezionare il loro carattere secondo il modello divino. E’ giunto il momento di prepararci a ricevere un ’educazione superiore alla scuola del cielo.TT3 237.6

    Secondo le istruzioni che di volta in volta il Signore mi ha dato, degli operai dovrebbero recarsi nelle città e nei paesi per dare un ’assistenza sanitaria alle popolazioni locali. Coloro che svolgono tale opera raccoglieranno una ricca messe di anime sia fra le classi inferiori che in quelle superiori. La via per quest ’opera è preparata dagli sforzi del colportore fedele.TT3 237.7

    Molti saranno chiamati dal campo a lavorare di casa in casa dando studi biblici e pregando con coloro che sono interessati alla verità.TT3 237.8

    I nostri ministri, che hanno già un ’esperienza nella predicazione della Parola, imparino a fare delle piccole medicazioni e poi si adoperino in modo intelligente nel’attività evangelistica e medico-missionaria.TT3 237.9

    Oggi occorrono dei medici missionari che sappino evangelizzare. Non possiamo permetterci di dedicare anni e anni alla loro preparazione perché presto molte delle porte aperte saranno chiuse. Non bisogna perdere tempo. Non permettete al nemico di impadronirsi di quei campi che sono attualmente aperti. Dei piccoli gruppi di operai vadano a svolgere la stessa opera che Cristo affidò ai suoi discepoli. Lavorino come evangelisti, diffondendo le nostre pubblicazioni e parlando della verità a coloro che incontrano. Preghino per i malati e provvedano alle loro necessità, utilizzando dei rimedi naturali e non dei medicamenti a base di droghe, insegnando come si recupera la salute e si evita la malattia.TT3 237.10

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents