Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

I tesori delle testimionianze 3

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "".
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Capitolo 22: Educare la gente

    Nelle nostre comunità si dovrebbero impartire delle istruzioni sulla preparazione di alimenti sani. Dio vuole che ovunque la gente impari a utilizzare con un certo criterio i prodotti più comuni della terra. Abili istruttori dovrebbero mostrare alla gente come usare nel modo migliore i prodotti che essa stessa può coltivare o comunque procurarsi senza difficoltà. In tal modo tanto i poveri che i più abbienti potranno imparare a vivere in maniera sana.TT3 83.1

    Fin dal tempo in cui abbiamo cominciato la riforma sanitaria noi abbiamo stimato fosse necessaria un ’opera di educazione. Dio desidera che noi portiamo avanti quest ’opera di educazione della gente. Non dobbiamo trascurarla neppure per timore del’effetto che essa può avere sulla vendita dei prodotti dietetici preparati nelle nostre fabbriche. Non è questa la cosa più importante. La nostra opera consiste nel far vedere alla gente come essa può procurarsi e preparare un cibo più sano e come può collaborare con Dio nel restaurare in se stessa la sua immagine morale...TT3 83.2

    Fa parte del piano di Dio che in ogni luogo uomini e donne siano incoraggiati a sviluppare i loro talenti preparando cibi sani con i prodotti naturali. Se guardano a Dio, esercitando le loro capacità sotto la guida del suo Spirito, impareranno a coltivare i prodotti naturali e a farne degli ottimi alimenti. Così sapranno insegnare ai poveri come procurarsi dei cibi che sostituiscano la carne. Queste persone istruiranno a loro volta altre persone. Quest ’opera deve essere svolta con zelo e con consacrata energia. Se fosse stata compiuta prima, oggi molte più persone conoscerebbero la verità e molte più persone sarebbero disponibili per la diffusione di utili istruzioni. Impariamo qual è il nostro dovere e facciamolo. Non dobbiamo restare inattivi, impotenti, aspettando che altri svolgano l’opera che Dio ci ha ordinato di fare.TT3 83.3

    Nel’alimentarci dovremmo esercitare una buona dose di buon senso. Se ci accorgiamo che un determinato alimento procura del malessere al nostro organismo, non occorre scrivere delle lettere che descrivano i sintomi del nostro malessere. Per conoscere la causa di questo inconveniente, occorre cambiare dieta oppure usare una minore quantià di tale alimento o anche provare nuove combinazioni di alimenti. In questo modo sperimenteremo quali effetti certe combinazioni producono nel nostro organismo. Da esseri umani dotati di intelligenza, studiamo individualmente i princìpi che abbiamo tratto dalla nostra esperienza, usando il buon senso, e di conseguenza decidiamo quali sono gli alimenti più adatti al nostro organismo.TT3 83.4

    Gli alimenti che consumiamo dovrebbero essere adatti al nostro tipo di occupazione e al clima che caratterizza la nostra regione. Degli alimenti adatti a un clima potrebbero anche non adattarsi ad altri climi.TT3 83.5

    Vi sono delle persone che trarrebbero maggiore giovamento se ogni settimana digiunassero per uno o due giorni e se si sottoponessero a un controllo medico. Un giorno di digiuno la settimana gioverebbe al miglioramento delle loro condizioni di salute.TT3 83.6

    Sono stata avvertita che dei cibi a base di noci sono spesso usati in modo irrazionale: vengono adoperate troppe noci. Vi sono, poi, differenti tipi di noci: alcune sono più convenienti di altre. Le mandorle sono da preferire alle noccioline; mentre queste, se usate in piccola quantità e insieme con altri tipi di “granaglie” possono assicurare un alimento nutriente e facilmente digeribile.TT3 83.7

    Le olive possono essere mangiate con buoni risultati a ogni pasto. I benefici che si pensa di ricavare dal’uso del burro possono essere ottenuti dalle olive adeguatamente preparate. Il loro olio attenua la stitichezza. Per chi è affetto da tubercolosi o ha lo stomaco irritato e infiammato, esse sono efficaci più di qualsiasi altra medicina. Circa poi il loro valore nutritivo, l’olio è di gran lunga superiore a qualsiasi altro grasso di origine animale.TT3 84.1

    Sarebbe meglio che noi cucinassimo meno e mangiassimo una maggiore quantità di frutta allo stato naturale. Insegnamo alla gente a nutrirsi abbondantemente di uva, mele, pere, pesche e altra frutta. La frutta può essere anche preparate e conservata per l’inverno in recipienti di vetro, che sono da preferire a quelli di latta.TT3 84.2

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents