Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

Supplemento Al Commentario Biblico Di (Ellen G. White) Volumi Da 1a7 Nuovo Testamento

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "".
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Capitolo 24:2

    Il compito degli angeli è la distruzione - (Luca 19:44)7ACB 50.4

    Gli uomini continueranno ad erigere edifici costosi; una particolare attenzione sarà posta alla loro bellezza architettonica, alla fermezza e alla solidità con cui sono stati costruiti; ma il Signore mi ha insegnato che, nonostante l’inusuale fermezza, e il costo, quegli edifici condivideranno il destino del tempio di Gerusalemme. Gli angeli di Dio sono stati inviati a compiere la distruzione in modo che non sarà lasciata qui pietra sopra pietra che non sia diroccata. (MS 35, 1906)7ACB 50.5

    Come riconoscere falso Cristo7ACB 51.1

    23,24; (cap. 7:20, 21; Isaia 8:20; Marco 13: 21, 22; Luca 21:8; Giovanni 10:2-5; 15:10; 1 Giovanni 2:4)7ACB 51.2

    Abbiamo bisogno di essere ancorati a Cristo, radicati e fondati nella fede. Satana, per mezzo dei suoi agenti sceglie quelli che non hanno bevuto l’acqua della vita, la cui anima è assetata di qualcosa di nuovo e di strano e che sono sempre pronti a bere da ogni fontana che si presenti loro. Quando udite la voce: Il Cristo eccolo qui, eccolo là, non lo credete. La voce del vero Pastore è inconfondibile, Egli ci chiama a seguirlo dicendo: Io ho osservato i comandamenti del Padre mio. Egli conduce le sue pecore verso umile obbedienza alla legge di Dio e non alla trasgressione della legge.7ACB 51.3

    La voce di uno sconosciuto è la voce di uno che non rispetta e non obbedisce a Dio Santo, Giusto e Buono. Molti pretendono di essere santi e vantano meraviglie nello svolgere guarigioni di malati, mentre non considerano la giustizia. Ma con quale potenza essi agiscono? I loro occhi non sono forse chiusi riguardo alle trasgressioni della legge? Giovanni testimonia così dei figli che professano Dio: Chi dice: Io l’ho conosciuto e non osserva i Suoi comandamenti, è bugiardo, e la verità non è in Lui. Nessuno deve essere ingannato. La legge di Dio è sacra come sacro è il Suo trono e da esso, ogni uomo che viene al mondo, sarà giudicato. Non vi è alcun altro modo per mettere alla prova il carattere. Se uno non parla secondo la Parola, è perché non ha la luce.7ACB 51.4

    Ora la causa di Dio deve essere decisa secondo la Parola, o secondo le pretese dell’uomo? Cristo dice: Voi li riconoscerete dai loro frutti. (Matteo 7:16) Se coloro, attraverso i quali i miracoli di guarigione vengono effettuati, sono disposti, a causa di queste manifestazioni, a giustificare la loro negligenza riguardo alla legge di Dio e continuare nella disubbidienza, nonostante il potere di cui dispongono, non ne consegue che essi abbiano davvero il potere di Dio. Al contrario, in essi agisce la potenza del grande ingannatore. Loro trasgrediscono la legge morale e impiegano ogni dispositivo per indurre gli uomini ad acquisire il Suo vero carattere.7ACB 51.5

    Siamo stati avvertiti che in questi ultimi tempi, il nemico lavorerà servendosi di segni e di prodigi bugiardi e continuerà queste meraviglie fino alla fine del tempo di prova come un angelo di luce e non come angelo delle tenebre.7ACB 52.1

    Fratelli, dobbiamo stare attenti nel dichiarare di avere santità che ci permette di trasgredire la legge di Dio. Coloro che calpestano la legge, non possono essere santificati; nessuno può giudicare sé stesso da una norma concepita per proprio conto. (RH Nov. 17, 1885)7ACB 52.2

    24 - Vedi commento di EGW al cap. 7:21-23, 2 Corinzi 11: 147ACB 52.3

    30 - Vedi commento di EGW al cap. 28:2-47ACB 52.4

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents