Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

Supplemento Al Commentario Biblico Di (Ellen G. White) Volumi Da 1a7 Nuovo Testamento

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "".
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Capitolo 5:6

    L’Agnello in mezzo al trono — (Efesini 2:5,6)7ACB 467.5

    L’Agnello di Dio è rappresentato davanti a noi in mezzo al trono di Dio. Egli intercede per gli uomini davanti al Padre. Il trono celeste è il luogo d’incontro tra Dio è l’umanità. (MS 7, 1898)7ACB 467.6

    8 - Vedi commento di EGW al cap. 8:3,47ACB 467.7

    9-12 — Vedi commento di EGW al cap. Ebrei 1:147ACB 467.8

    11 — (cap. 7:13; 16:13-16; Ebrei 1:14; Vedi commento di EGW al cap. Ebrei 9:24)7ACB 467.9

    Le braccia degli angeli attorno al mondo7ACB 467.10

    Giovanni scrive: Vidi e udii voci di molti angeli intorno al trono. Gli angeli erano uniti nel servire Colui che aveva rotto i sigilli dei libri. I quattro potenti angeli trattenevano i poteri di questa terra finché i servi di Dio non avessero ricevuto il sigillo sulla fronte. Le nazioni del mondo erano pronte a continuare i conflitti ma, venivano trattenute dalla potenza angelica. Verrà il tempo che quel potere restrittivo sarà rimosso e allora verrà un periodo di difficoltà e di angoscia. Gli uomini inventeranno terribili strumenti mortali. Le navi, con il loro carico vivente, saranno tumulate nel grande abisso.7ACB 467.11

    Tutti quelli che non hanno ricevuto lo Spirito di Verità, si uniranno sotto la guida di agenzie sataniche, tuttavia saranno messi sotto controllo fino a quando non giungerà il momento della grande battaglia di Harmagheddon. Gli angeli hanno accerchiato il mondo per difenderlo dalla supremazia di Satana e dei suoi seguaci. Noi non possiamo né vederli né sentirli, nondimeno le loro braccia difendono il mondo contro le armate di Satana finché i santi non riceveranno il sigillo.7ACB 468.1

    Gli angeli, servitori del Signore, sono stati abilitati a venire sulla terra per servire il popolo di Dio con potenza e grande forza. Il loro compito è di trattenere l’avanzata del leone ruggente che cerca chi possa divorare. Il Signore è un rifugio per tutti quelli che ripongono la propria fiducia in Lui. Egli li proteggerà fino a quando non passerà quel pericolo. Gesù sta per ritornare per punire l’iniquità del mondo ed allora la terrà restituirà il sangue dei martiri e mai più coprirà i suoi cadaveri. (Letter 79, 1900)7ACB 468.2

    Il cielo luogo dell’attività7ACB 468.3

    Mi auguro che tutti possano incontrare il nostro prezioso Salvatore e vedere che Egli è il Salvatore. Lasciate che la Sua mano tolga il velo che copre la Sua gloria e che possiamo vederlo nel Suo eccelso e santo luogo. E se questo accadrà cosa possiamo aspettarci di vedere? Il nostro Salvatore! Egli non è in posizione di silenzio e d’inattività. Egli è circondato dalle potenze celesti, i cherubini ed i serafini, e miriadi di altri angeli. Tutti questi esseri celesti hanno un grande interesse nei confronti della chiesa di Cristo che si trova in mezzo alla corruzione.7ACB 468.4

    Tutti gli eserciti celesti sono al servizio del Principe del cielo ed essi esaltano l’Agnello di Dio che toglie i peccati del mondo. Essi stanno lavorando per Cristo sotto la Sua supervisione allo scopo di salvare tutti quelli che lo amano e credono in Lui. Le intelligenze celesti stanno accelerando la loro missione per affrontare il nemico allo stesso modo di Erode e Pilato quando agirono contro Cristo. Le schiere celesti fecero un’alleanza per difendere l’onore e la gloria del Signore; si erano unite allo scopo di manifestare la potenza, la compassione, l’amore e la gloria del Salvatore crocifisso e risorto.7ACB 468.5

    Attraverso i servizi degli eserciti celesti, il Signore vuole illustrarci ciò che la chiesa di Dio dovrebbe essere. Gesù, inviò i suoi messaggeri in tutte le parti del globo perché potessero assistere ogni anima sofferente, per ripristinare la loro vita spirituale e la conoscenza. La chiesa di Cristo è immersa nelle tenebre che avvolgono il mondo corrotto che sta calpestando la legge di Dio; ma il Suo Redentore ha adottato ogni accorgimento affinché la Sua chiesa diventi un corpo trasformato, illuminato dalla luce della gloria di Emmanuele.7ACB 469.1

    I luminosi raggi del sole di giustizia che splende attraverso la Sua chiesa, si riuniranno per ritrovare le pecore smarrite e congiungerle a Colui che è la pace e la giustizia. (Letter 89c, 1897)7ACB 469.2

    12 — Vedi commento di EGW al cap. 1 Corinzi 15:51-55.7ACB 469.3

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents